Pastor Battling Order

STOP! I VERI CRISTIANI NON COMBATTONO GLI ISLAMICI SHARIA, PER FAR POSTO AI MASSONI GENDER DARWIN NWO SPA FED! SI SCENDE NELLE CATACOMBE E SI ASPETTA CHE L'IRA DI DIO SIA PASSATA SUI CADAVERI! MUOIA CHI DEVE MORIRE! c'è sempre qualcosa di inquitante, quando si legge un qualsiasi articolo circa, gli LGBT lobby, perché, sono le LOBBY di Sodoma e la loro teosofia satanica ideologia GENDER DARWIN, è il problema terribile, (e non gli omosessuali come persone in se: loro non sono il problema, come ha detto PUTIN e il PAPA)! quindi: 1. IL MATRIMONIO è UN DIRITTO NATURALE E NON CIVILE! E, 2. LA UGUAGLIANZA MORALE è DATA DALLA RELIGIONE, CHE, SE, noi SIAMO ANCORA UNO STATO LAICO ETICO, NON SI PUò ESPRIMERE MORALMENTE ANCORA, perché NON è DI SUA SPETTANZA: poter pretendere un concetto sulla moralità: per lo Stato laico, MA, come tutti sanno? IL NWO SpA FED BCE BAnche CENTRALI: sistema massonico Bildenberg: il GUFO Marduk, NON è UNO STATO LAICO, PERCHé COME TUTTI SANNO, LA RELIGIONE della PIRAMIDE, occhio di Lucifero: Entità il GRANDE FRATELLO? è IL SATANISMO stesso! ... e tutti loro? sono proprio l'anticristo! NON COMBATTEREMO GLI ISLAMICI PER FAR POSTO ai massoni di Sodoma: ma, noi scenderemo nelle catacombe, ed aspetteremo che l'ira di Dio sia passata! ] [ AOSTA, 11 GEN - "Il ddl Cirinnà non dovrà rappresentare un punto di arrivo, bensì un punto di partenza per arrivare alla piena estensione dell'uguaglianza morale e giuridica delle persone omosessuali all'interno del nostro ordinamento, allargando dunque l'accesso al matrimonio civile anche per le coppie dello stesso sesso". Lo ribadisce Samuele Tedesco, presidente di Arcigay Valle d'Aosta, annunciando per il 23 gennaio una manifestazione in piazza Chanoux in vista della discussione in Senato del ddl.

SE, VOI NON CONDANNATE LA LEGA ARABA SHARIA? POI, NON POTETE CONDANNARE NESSUN MASSIMALISMO ISLAMICO SHARIA! Manifestazioni di protesta in Kosovo contro l'accordo tra Pristina e Belgrado. 11.01.2016. L'intesa atta a garantire maggiore autonomia ai comuni a maggioranza serba non piace ai nazionalisti della Repubblica del Kosovo. Nella capitale kosovara, alcuni manifestanti hanno dato alle fiamme il palazzo del parlamento, servendosi di bombe Molotov. L'atto vandalico è stato perpetrato durante le manifestazioni di protesta in atto contro l'accordo tra Pristina e Belgrado dello scorso ottobre: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1869195/proteste-kosovo-contro-accordo-pristina-belgrado.html#ixzz3wxElsSO2
LI CONOSCO BENE, TUTTI QUESTI MASSONI GENDER FARISEI SPA L'ANTICRISTO, LORO SPEDIRANNO INDIETRO, SOLTANTO I CRISTIANI MARTIRI INNOCENTII, CHE SONO FUGGITI DAL LORO INFERNO ISLAMICO: PER ESSERE DEFINITIVAMENTE UCCISI! Mogherini: Pakistan pronto a riammettere i clandestini. 05.11.2015( Il Pakistan ha confermato gli accordi che ha con l’Unione Europea, dichiarando la sua disponibilità a riammettere i clandestini che lasciano l’Europa, ha comunicato il capo della diplomazia europea Federica Mogherini: http://it.sputniknews.com/politica/20151105/1483952/Mogherini-Pakistan-riammissione.html#ixzz3wxFPsEXa
arresto di El Chapo ( DA MAFIOSO A RIVOLUZIONARIO PARTIGIANO) mette in imbarazzo la Casa Bianca. PERCHé LA SUA DENUNCIA FA VACILLARE IL SISTEMA TECONOCRATICO FINANZIARIO PRIVATO SPA BANCHE CENTRALI ROTHSCHILD, SU CUI è POGGIATO IL FONDAMENTO GIURIDICO INTERNAZIONALE DELLE NOSTRE ISTITUZIONI: IL NUOVO ORDINE MONDIALE! GUERRA, FAME, SOPPRUSI, DISUGUAGLIANZE, DELINQUENZA E MAFIA SONO LA CONSEGUENZA DEL NOSTRO SISTEMA BANCARIO E MASSONICO MONDIALE! Il capo messicano del cartello di Sinaloa, arrestato 3 giorni fa dalla polizia messicana, “intervistato” da dal regista USA Sean Penn nel corso della sua latitanza.
==================
MA CHE RELAZIONE CI PUò ESSERE TRA IL MINISTERO DELLE FINANZE (SPA BANCHE CENTRALI ) E IL CONTROLLO DEI MEDIA? QUESTA è UNA DERIVA CATASTROFICA, E LA REAZIONE EUROPEA è PIù CHE GIUSTIFICATA! Nelle scorse settimane, migliaia di polacchi erano scesi nelle strade di Varsavia in segno di protesta contro la nuova normativa, che mette nelle mani del ministro delle Finanze il diritto di nominare i nuovi vertici dei media di stato e di cambiarne gli statuti. Nelle scorse settimane, migliaia di polacchi erano scesi nelle strade di Varsavia in segno di protesta contro la nuova normativa, che mette nelle mani del ministro delle Finanze il diritto di nominare i nuovi vertici dei media di stato e di cambiarne gli statuti.
===================
Troppe molestie sul bus? Il Pakistan insegna alle donne a guidare la moto, OK, TUTTE LE NOSTRE DONNE DEVONO IMPARARE A GUIDARE LA MOTO ADESSO!
====================
nella Città di Aquila, lo Stato ordina lo sgombero della Protezione civile in tutta segretezza tre giorni prima del terremoto la cui natura artificiale di questo terremoto è fortemente indiziata!
CHI CREDE DI POTERSI TROVARE AL SICURO? quindi, sono gli islamici TUTTI la malattia! ] [ cristiani ammazzati decapitati? stuprati rapiti, derubati? bruciati vivi, percossi, calunniati? sono 30 anni che io sono un osservatore del martirio dei cristiani nel mondo! ed in tempo di pace: prima che gli USA facessero sparire 2000 anni di cristianesimo in Siria ed IRAQ, noi abbiamo conteggiato 400 morti innocenti, a motivo della loro fede, OGNI GIORNO DELL'ANNO, E QUESTO è NELLA GENESI DELL'ISLAM E DELLA sua: "SHARIA LAW", ora potrà essere fisiologico per musulmani sopravvivere alla loro maledizione, ma, non lo sarà per noi: il regime massonico usurocratico anticristo MERKEL GENDER BILDENBERG! anche perché la ideologia del GENDER serve ulteriormente ad anestetizzare la nostra società, che dal SISTEMA MASSOniCO è stata portata sul ciglio di un burrone intenzionalmente! ORA SU UNA TRAGEDIA UNIVERSALE IMMINENTE ED INCOMBENTE? CHI CREDE DI POTERSI TROVARE AL SICURO? Egitto: attacco in nord Sinai(contro: un pulman di operai), tre morti. la calunnia: dei "Fratelli musulmani", ma, i salafiti: tutti i terroristi: "tutti i Fratelli musulmani: di satana" della Lega Araba, per il califfato mondiale della Sharia nazista, calunniando l'esercito: dicono: "sono stati i servizi".15 luglio, 12:07. soltanto oggi: Almeno tre persone: sono rimaste uccise: ed altre 15: ferite: oggi nella provincia egiziana: del Sinai del Nord, dove presunti miliziani islamici: hanno fatto fuoco: contro: un bus: che: trasportava operai di un cementificio. ma, ogni giorno ci sono attacchi contro la polizia, esercito, e cristiani, ammazzati e decapitati.. quindi, sono gli islamici TUTTI la malattia!
drinkYpoisonJHWHwins
forse, se, IHateNEWLAYOUT lui diceva cose alcune strane, come una volta ha detto di avere 370 anni, è perché forse con cattiveria, i sacerdoti di Satana superiori a lui, si divertivano a strutturare e a destrutturare sia la sua identità che la sua memoria! ED OVVIAMENTE QUESTO CREAVA IN ME, UNA DIFFICOLTà A CONCRETIZZARE NELLA MIA MENTE, LA SUA IDENTITà! MENTRE, NON HO MAI AVUTO PROBLEMI A CONCRETIZZARE NELLA MIA MENTE LA IDENTITà DI 187AUDIOHOSTEM
drinkYpoisonJHWHwins
in realtà IHateNEWLAYOUT lui mi sembrava un killer boleano, forse, queste persone non sono pienamente consapevoli quando commettono delitti: in stato ipnotico! INFATTI LUI MI HA DETTO DI SENTIRE QUALCOSA DI STRANO NELLA SUA TESTA, FORSE GLI è STATO IMPIANTATO QUALCOSA NEL CERVELLO, mentre al contrario Synnek1 cioé 187AudioHostem lui è fin troppo consapevole delle sue facoltà mentali!
drinkYpoisonJHWHwins
IHateNEWLAYOUT [ L'UNICA COSA CERTA è CHE LUI è UN SACERDOTE DI SATANA, MOLTO MOLTO TRAUMATIZZATO DALLA GUERRA IN IRAQ. IN RELTà A LORO ERA STATO ORDINATO DI NON CONFIDARSI CON ME E DI NON ENTRARE IN DIALOGO CON ME!! LA @ DIETRO IL MIO NOME, E NON AVANTI COME DOVREBBE ESSSERE, INDICA CHE USAVA UN TRADUTTORE? ] drinkYpoisonJHWHwins@ tell me something about Hell! You said you going to Hell But Everybody DIE!!! This World, CIA Hire me Kill men oven $100.000. This Men I kill is very power men
drinkYpoisonJHWHwins
God holy JHWH HAS ordered TO ME, TO give amnesty TO ALL.. and this is not A good job for me! IS WHY I AM Law of retaliation
drinkYpoisonJHWHwins
Synnek1 [ @drinkYpoisonJHWHwins: I KNOW EVERYTHING...lol >;-) ] REALLY: GRANDE FRATELLO ENTITà? ALLORA, TU SEI RESPONSABILE DI TUTTI I DELITTI CHE NON HAI VOLUTO PREVENIRE! E SE TU CONOSCI TUTTO, ALLORA, SAI ANCHE DELLA DISGRAZIA, IN CUI IO VI PRECIPITERò TUTTI?
drinkYpoisonJHWHwins
Synnek1 ] Your very existence: is a lie... Fantasy! LOL! [ COME POTETE NOTARE? I SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA SONO OSSESSIONATI DALLA MIA IDENTITà! ma, dicevano lo stesso a Noé, e così via! ma, io non cederò mai la mia posizione di fede, presso il trono di Dio! ANCHE PERCHé ADESSO, IO SONO CURIOSO CIRCA COME PUò ANDARE A FINIRE QUESTA STORIA! TUTTI MI DEVONO COMPRENDERE... non posso portarmi sulla coscienza, di avere distrutto, proprio io, i sogni di Dio JHWH, dopo tutto, non è nella mia natura deludere qualcuno che ha avuto fiducia in me!
drinkYpoisonJHWHwins
Bolzano, islamici sfilano davanti al duomo inneggiando ad Allah. QUESTO NON è GRAVE IN SE, MA, LA TRAGEDIA DI QUESTA SITUAZIONE NASCE SOLTANTO DALLA MANCANZA DI RECIPROCITà CON LA LEGA ARABA! E CHE QUESTA VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI SHARIA, FA DI LORO: DEGLI ASSASSINI IPOCRITI E PREDATORI, ] A Bolzano la manifestazione dei musulmani per la nascita di Maometto. Il corteo è passato davanti al Duomo cantando cori in arabo e al grido di "Allah u Akbar". Scoppiano le polemiche http://www.ilgiornale.it/news/cronache/bolzano-islamici-sfilano-davanti-duomo-inneggiando-ad-allah-1211823.html
drinkYpoisonJHWHwins
08/01/2016 NEPAL, storia di un governo molto corrotto! ​Nel Nepal dopo il terremoto, sempre più donne schiave del sesso, Il governo non ha distribuito alla popolazione gli aiuti raccolti dalla comunità internazionale. Attivista: “Non esistono nemmeno dati ufficiali su sfollati, morti e vittime del traffico di esseri umani”. Giovane donna: “Ho scelto di prostituirmi piuttosto che il suicidio”. Le storie raccolte da AsiaNews .. More and more women forced into Nepal’s sex trade. ​Since last year’s quake, the government has failed to distribute promptly foreign aid. “There are no official data on displaced persons, deaths or victims of human trafficking,” one activist laments. “I preferred prostitution to suicide,” said one young woman. As AsiaNews shows, she is not alone.http://www.asianews.it/news-en/More-and-more-women-forced-into-Nepal%E2%80%99s-sex-trade-36343.html
drinkYpoisonJHWHwins
e chi ha detto che in UE massonico regime Bildenberg la stampa è libera? ] [ solo che in Polonia? LA HANNO FATTA, TROPPO PIù SPORCA! in piazza per la libertà di stampa in 20 città. Manifestazioni a favore di "media liberi" si sono svolte inoltre a Praga, Londra e Stoccolma. A Varsavia si sono radunate 20 mila persone, giunte con bandiere dell'Ue
CIA & ISIS SAUDI & SHARIA NWO
CHI è IL DEPRAVATO CHE OSA METTERE IN DUBBIO L'ONORE DI KING UNIUS REI?
http://drinkypoisonjhwhwins.blogspot.com/2012/03/usa-home-of-killers-satanists-nations.html
drinkYpoisonJHWHwins
youtube ] mi sai dire come faccio io a entrare nel mio canale https://www.youtube.com/user/lorenzojhwh
CIA & ISIS SAUDI & SHARIA NWO
Killer Cage (darker tha black) https://plus.google.com/u/0/110917074529986374539
06 gen 2016 chi è king unus rey?
lorenzojhwh Unius REI [ Eih killer, se ti stanchi a leggere i miei articoli? dubito che troverai qualcuno che ti paghi contro di me!
CIA ISIS SAUDI SHARIA
Ecco perché hanno ammazzato Gheddafi. Le email Usa che non vi dicono. Pubblicato 9 gennaio 2016 - 14.41 - Da Claudio Messora Il 31 dicembre scorso, su ordine di un tribunale, sono state pubblicate 3000 email tratte dalla corrispondenza personale di Hillary Clinton, La motivazione principale dell’attacco militare francese fu il progetto di Gheddafi di soppiantare il Franco francese africano (CFA) con una nuova valuta pan africana. http://www.byoblu.com/post/2016/01/09/ecco-perche-hanno-ammazzato-gheddafi-le-email-usa-che-non-vi-dicono.aspx
king Israel Unius REI
do not be afraid ] Immortal divine UNIUs REI? is here for you! [ USA UE SAUDI ARABIA ] voi siete atei assassini! becouse satana? USA AND NATO SPA FED ARE HERE! IN NIGERIA, between Boko Haram, And corruption to give much money, apostates Christians in the mosques? SAUDI ARABIA IMPOSE SHARIA LAW TO ALL!
CHI è IL DEPRAVATO CHE OSA METTERE IN DUBBIO L'ONORE DI KING UNIUS REI?
http://drinkypoisonjhwhwins.blogspot.com/2012/03/usa-home-of-killers-satanists-nations.html
Synnek1 ANSWER ME: "Keep the faith, Mitt! We got this, buddy! >;-) " ]] Synnek1 666 Rothschild: IMF IHateNEWLAYOUT ] [ What does your said: CIA about: the number of human sacrifices: Made for Satan: each year: by the Satanists? how many? USA: home of the killers, Satanists: the nation's most criminal in the world! for the eldest daughter of Al Bano: and Romina Power, disappeared in New Orleans in 1994, you Satanist .. you know something? h: [posted a comment 16 hours ago]: "100 000 I think human?" - ANSWER - much YOU HOW TO: HUMAN Sacrifices: IN HONOR: OF SATAN DID YOU attend? - I remember well: I've read: that the CIA has said are facts: 100.000 human sacrifices to Satan .. but: this has Happened many years ago .. I do not know: if the number (of human sacrifices to Satan) has remained stable: or: constant for some reason [[ Synnek1 ANSWER ME: "Keep the faith, Mitt! We got this, buddy! >;-) "
king Israel Unius REI
do not be afraid ] Immortal divine UNIUs REI? is here for you! [ USA UE SAUDI ARABIA ] voi siete atei assassini! becouse satana? USA AND NATO SPA FED ARE HERE! IN NIGERIA, between Boko Haram, And corruption to give much money, apostates Christians in the mosques? SAUDI ARABIA IMPOSE SHARIA LAW TO ALL!
CHI è IL DEPRAVATO CHE OSA METTERE IN DUBBIO L'ONORE DI KING UNIUS REI?
http://drinkypoisonjhwhwins.blogspot.com/2012/03/usa-home-of-killers-satanists-nations.html
Synnek1 ANSWER ME: "Keep the faith, Mitt! We got this, buddy! >;-) " ]] Synnek1 666 Rothschild: IMF IHateNEWLAYOUT ] [ What does your said: CIA about: the number of human sacrifices: Made for Satan: each year: by the Satanists? how many? USA: home of the killers, Satanists: the nation's most criminal in the world! for the eldest daughter of Al Bano: and Romina Power, disappeared in New Orleans in 1994, you Satanist .. you know something? h: [posted a comment 16 hours ago]: "100 000 I think human?" - ANSWER - much YOU HOW TO: HUMAN Sacrifices: IN HONOR: OF SATAN DID YOU attend? - I remember well: I've read: that the CIA has said are facts: 100.000 human sacrifices to Satan .. but: this has Happened many years ago .. I do not know: if the number (of human sacrifices to Satan) has remained stable: or: constant for some reason [[ Synnek1 ANSWER ME: "Keep the faith, Mitt! We got this, buddy! >;-) "

TUTTI COLORO CHE NON CONDANNANO LA SHARIA? SONO IL NEMICO! Come valuta le reazioni del mondo musulmano a quanto è avvenuto in Francia? Un tassello che manca è la presenza di dichiarazioni forti e impegnative del cosiddetto "islam moderato". In queste ore è veramente un punto debole. Al di là delle dichiarazioni di ragazzi musulmani che dicono "Not in my name", non ho visto grandi imam delle dottrine sciita e sunnita prendere la parola pubblicamente e dire, come invece ha fatto Papa Francesco, che "uccidere in nome della religione è una bestemmia". L'unica eccezione è stata quella dell'imam di Al-Azhar.
Lei che cosa si sarebbe aspettato? Vorrei sentire qualcuno dei leader musulmani che dica: "Chi uccide in nome del Profeta è blasfemo". Se non c'è questo tipo di reazione, l'opinione pubblica comincia a farsi delle domande sul fatto che in realtà le autorità religiose dell'islam non vogliono, non possono, non riescono a dire quelle parole chiare di condanna che noi ci aspetteremmo dall'islam europeo: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160105/1837137/frattini-islam-moderato-silenzio.html#ixzz3wOCmdRF5
CINA RUSSIA ] [ LA LEGA ARABA HA GIà DECISO DI UCCIDERVI, PERCHé ALLORA VOI VORRESTE MORIRE PER SALVARE LORO?
king Israel Unius REI
CINA RUSSIA ] [ soltanto che il complottto USA LEGA ARABA contro di voi? è già stato fatto! MA IO POSSO RIBALTARE, QUELLA CHE AVREBBE DOVUTO ESSERE, LA VITTIMA SACRIFICALE SULL'ALTARE DI SATANA BUSH IL GUFO
king Israel Unius REI
CINA RUSSIA ] [ PER NON COLLASSARE COMUNQUE, LA SPA FMI FED CORPORATIONS ROTHSCHILD, BANCA MONDIALE USUROCRATICA HA BISOGNO DI REALIZZARE LA GUERRA MONDIALE, in tempi brevi, E COMUNQUE DOPO AVERE UCCISO VOI? CI SAREBBE comunque, UNA QUARTA GUERRA MONDIALE PER UCCIDERE LA LEGA ARABA CHE NEL FRATTEMPO SAREBBE DIVENTATA OLTRE MEZZO PIANETA!
king Israel Unius REI
CINA RUSSIA ] forse preferite morire voi, al posto della LEGA ARABA?
king Israel Unius REI
CARI RABBINI MIEI, è inutile non riuscirete a dissuadermi, forse vorrete morire VOI al posto loro? LA LEGA ARABA DEVE ESSERE DISINTEGRATA! http://gloria.tv/media/sbdnRuXJ3oe Il Papa prega sul fiume Giordano. SCEGLIENDO LA SHARIA? HANNO SCELTO LORO DI UCCIDERE TUTTI NOI! COSì VOLETE VEDERE COME MUOIONO TUTTI GLI ISRAELINI? VOLETE VEDERE COME IL TERRORISMO DEVASTERà IL MONDO? I FARISEI HANNO LAVORATO PER QUESTO MASSACRO, E GLI ISLAMICI NON HANNO SCELTO LA VIA DELLA PACE!
king Israel Unius REI
NIENTE AFFATTO, NON POSSIAMO DIRE CHE I DITTATORI COME: ASSAD, SADDAM E GHEDDAFI ERANO IL MENO PEGGIO: RISPETTO AD ARABIA SAUDITA, LEGA ARABA ED IRAN! ORMAI GLI USA HANNO GIà FATTO LA FRITTATA, ED HANNO PEGGIORATO 1000 VOLTE LA SITUAZIONE! ADESSO UCCIDIAMOLI TUTTI: OPPURE, SARà TERRORISMO, ED ORRORE, PREDAZIONE E MASSACRI, FINO ALLA FINE DEL MONDO, UCCIDIAMOLI TUTTI, O NON NE VERREMO PIù FUORI! Riconoscere che il presidente russo persegue una linea giusta sul conflitto siriano è una verità scomoda per Washington a cui rassegnarsi per porre fine alla crisi e sconfiggere il Daesh (ISIS), scrive la rivista “National Review”: http://it.sputniknews.com/mondo/20160110/1865150/Russia-Assad-Daesh-Terrorismo-Obama-Geopolitica-Iran.html#ixzz3wrddbGQo
king Israel Unius REI
OK MERKEL CAPò, SE PROPRIO VUOI QUESTA GUERRA IMPOSTA DALLA CIA? VIENI A PRENDERTELA! Secondo il direttore del Centro di politica contemporanea Alexey Chesnakov, il rappresentante dell'Ucraina nel sottogruppo politico del gruppo di contatto Roman Bessmertny ha "apertamente svelato i piani di Kiev" per sabotare l'attuazione degli accordi di Minsk.
Ucraina, per il Cremlino procede male la realizzazione degli accordi di Minsk
Ue in pressing su Kiev per implementare accordi Minsk
Kerry: premeremo su Kiev per gli accordi Minsk-2
Mosca: UE incoraggia Kiev a far saltare gli accordi di Minsk
Donetsk accusa Kiev: “con bombardamenti cerca di far saltare accordi di Minsk”
i tutto: http://it.sputniknews.com/politica/20160110/1864725/Ucraina-Donbass-Pace.html#ixzz3wrb7BQl7
king Israel Unius REI
LUI DIVENTERà CIBO PER I DEMONI PER 1000 ANNI! POI, VERRò IO A CONCEDERGLI LA SOSPIRATA MISERICORDIA, E LO DISINTEGRERò! Vive NELLA Morte terrena, GIà, un figlio di Satana, che si è allontanato dalla LEGGE di Dio, e come vivrà dopo la sua morte? E IN REALTà LUI L'ATEO HA COSì PAURA, DI MORIRE, CHE SI VUOLE CONVICERE CHE NON ESISTE DIO, E SE POTESSE? LUI DISINTEGREREBBE LA SUA ANIMA, MA, LUI NON PUò FARLO!
king Israel Unius REI
IRAN SAUDI ARABIA ] [ e A MOTIVO DELLA SHARIA? non c'è bisogno di nessun profeta che, DEBBA VENIRE PER annunciaTI la sventura, perché tu sei, GIà, in mezzo già alla sventura! MA IL PEGGIO PER TE? DEVE ANCORA VENIRE!
king Israel Unius REI
MA DIO è perfetto come Allah? se c'è sharia è Satana! se non c'è sharia è JHWH... ma dubito che sia possibile riabilitare Maometto come una brava persona!
king Israel Unius REI
IN POLONIA NON ESISTE PIù UNA DESTRA O UNA SINISTRA, GOVERNA LA MASSONERIA, VOCE: DI: CIA E DI BANCHE CENTRALI, NON ESISTE PIù UN SERVIZIO POLITICO DI RAPPRESENTANZA DEL POPOLO POLACCO, QUINDI LA NATO DEVE ESSERE SCIOLTA IMMEDIATAMENTE! Polonia: con amb.tedesco? Varsavia, non è stata una convocazione ufficiale! Diversi politici in Germania, insieme a altri esponenti europei, nei giorni scorsi hanno espresso riserve sullo stato di diritto per la legge sui media voluta dal governo di destra.
king Israel Unius REI
MAFIOSI NON RILASCIANO INTERVISTE PER NARCISISMO! credo che il sistema mediatico massonico mondiale: CIA SPA NWO, servo delle banche centrali Spa, anglo-americani farisei Enlightened, stia facendo una vergognosa azione di depistaggio, IN REALTà, 'El Chapo vuole denunciare il suo mondo criminale MAFIOSO, DI TRAFFICI CRIMINALI, come, una scelta disperata, ed inevitabile, a cui molti giovani oggi sono costretti ad aderire, per mancaza di mezzi di sussistenza: TUTTA LA RESPONSABILITà DELLE MAFIE è QUINDI " del sistema massonico ed usurocratico mondiale "[ WASHINGTON, 10 GEN - IO NON VEDO RESPONSABILITà GIURIDICHE NEL regista e attore americano Sean Penn ha incontrato segretamente il barone della droga messicano 'El Chapo' prima del suo arresto per una intervista, CHE PER LUI NON è STATA CHE UN GRANDE ATTO DI GRANDE CORAGGIO VERSO LA VERITà.]
king Israel Unius REI
se non dichiariamo guerra alla LEGA ARABA? non ne verremo più fuori! E c'è anche la città di Bielefeld, in Westfalia, nell'elenco di quelle in cui si sono registrate violenze e molestie a Capodanno: secondo il "Westfalen Blatt" 500 uomini avrebbero forzato l'ingresso in una discoteca, l'Elephant Club, e avrebbero molestato molte donne. La polizia ha confermato che sono arrivate le prime denunce di donne.
king Israel Unius REI
PROPRIO SULLA SEDIA DOVE TU SEI SEDUTO? ALTRI TI HANNO PRECEDUTO, e GIà, PREMATURAMENTE, E DRAMMATICAMENTE, LORO SONO SCESI ALL'INFERNO! PERCHé NON C'è NESSUNO, CHE PUò DISPREZZARE IL MIO AMORE PER LUI IMPUNEMENTE! e non c'è nessuno che può pagare il valore della tua anima che andrà distrutta in eterno!
king Israel Unius REI
ACTUNG! OGNI LAVORO, è UN ATTO DOVUTO, QUINDI, è UN IMPEGNO, IN INTERNET DIETRO AL COMPUTER? QUESTO, è UN DOPPIO LAVORO PER ME, CHE NON PUò MAI ESSERE GRATIFICANTE, ED IL MIO LAVORO è UNA ENORME RESPONSABILITà, ED è ANCHE UN LAVORO A TITOLO TOTALMENTE GRATUITO! WARNING! POTRESTI PERDERE LA VITA DRAMMATICAMENTE PER AVERMI DISPREZZATO!
king Israel Unius REI
QUEL POCO DI DIGNITà CHE I MASSONI FARISEI USURAI ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI HANNO LASCIATO ALLA EUROPA? UCRAINA E CIA LO HANNO PORTATO VIA DEFINITIVAMENTE! QUESTA è LA IDEOLOGIA di tutte le BIBBIE DI SATANA: COME: VEDA TALMUD E DEL CORANO, ECC.. CHE DICONO CHE è UN ATTO DOVUTO: UCCIDERE GLI INFEDELI: DHIMMI, GOYM DALIT! ANCHE PERCHé NESSUNO DEVE PENTIRSI DI AVERE UCCISO UN APOSTATA DI ANIMALE DALLA FORMA UMANA, E NESSUNO SI PENTIRà PER AVERE UCCISO UN INSETTO FASTIDIOSO, ANCHE! Consigliere di Poroshenko definisce i russi “piccoli e odiosi insetti”.10.01.2016. Yury Biryukov, consigliere del presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko, ha dichiarato di provare per i “primitivi e insulsi" russi non odio, ma disgusto. Il consigliere del presidente dell'Ucraina Yury Biryukov si è lasciato andare a commenti estremamente poco lusinghieri sui russi per usare un eufemismo. Il politico, appena tornato dalle vacanze natalizie, si è fatto la domanda se odiare i russi, "presenti e caratteristici in qualsiasi località turistica". Secondo lui, oggi i cittadini russi non sono adeguatamente stereotipati e sembrano "primitivi ed insulsi." Anche se, continua il politico, conservano ancora "abitudini imperiali ed ambizioni." "Serve odiarli? Sì, no. Non ho provato questo sentimento. Disgusto. Lo stesso che si prova per alcuni insetti piccoli e odiosi… La stessa sensazione prima di schiacciarli con una ciabattata… E' triste che la nostra pantofola non sia ancora pronta," — ha scritto Biryukov sulla sua pagina Facebook: http://it.sputniknews.com/mondo/20160110/1864197/Razzismo-Ucraina-Russia.html#ixzz3wr7KvuCa Юрий Бирюков Советник президента presso Адміністрація Президента України. Россиян надо ненавидеть? Или ненавидеть - удел слабых? Или что, я уже запутался... Так уж сложилось, где-то даже стыдно, первый настоящий отпуск за два года. Ну, пляж, море, пиво, все-такое. И россияне, да. Неизменный и непременный атрибут любого курорта. Ну нет, не надо штампов, не всегда пьяные, не всегда орущие, не всегда жрущие. Сейчас скорее даже наоборот - какие-то притихшие, чуть потухшие. Нет, еще не до конца. Еще не вызывающие иллюзорную жалость. Еще имперские замашки и амбиции. Но уже без надрыва, без разрывания на груди рубахи. Их надо ненавидеть? Да нет. Не испытал такого чувства. Брезгливость. Такую же, как к какому-то мелкому и вредному насекомому... То самое чувство, за мгновение до удара тапком... Жаль, наш тапок еще не готов. Но это в процессе.
king Israel Unius REI
SE LA SHARIA NON VERRà CONDANNATA, TUTTE LE DONNE DEVONO PREPARSI AD ESSERE STUPRATE! POI, ARRIVERà ANCHE IL MOMENTO CHE TUTTI GLI UOMINI SARANNO SGOZZATI! In Finlandia in forte crescita il numero dei reati sessuali dei migranti contro le donne. Secondo il vice capo della polizia di Helsinki prima dell'arrivo in massa dei profughi le autorità non si erano mai trovate ad affrontare così tanti crimini a sfondo sessuale. Le autorità finlandesi sono preoccupate per la sensibile crescita del numero dei crimini sessuali, scrive il “Telegraph”.
Secondo le forze dell'ordine, sono stati registrati numerosi casi di molestie nei confronti delle donne da parte dei profughi in attesa d'asilo durante le vacanze natalizie. In particolare, a titolo di esempio, viene riportato che alla vigilia di Capodanno accadevano le stesse cose avvenute a Colonia. "Nella storia della Finlandia i reati sessuali sono un nuovo fenomeno. Non avevamo mai affrontato così tanti casi di molestie alla vigilia del nuovo anno," — ha detto il vice capo della polizia di Helsinki Ilkka Koskimaki. Secondo lui, prima che nel corso del 2015 fossero arrivati 32mila profughi nei parchi e nelle strade della Finlandia non era mai accaduto nulla di simile. "Io non sono esperto di altre culture, ma mi sono convinto che il modo di pensare insito di alcuni di loro è molto diverso. Alcuni ritengono di avere il diritto di essere aggressivi e di molestare le ragazze per le strade," — ha detto il funzionario di polizia: http://it.sputniknews.com/mondo/20160110/1863446/Profughi-Immigrazione-Molestie-Colonia.html#ixzz3wr5WIPkg
king Israel Unius REI
la enorme struttura industriale militare crollerebbe, se gli USA non avessero un nemico, e questo è il motivo per cui, la CIA è stata costretta ad inventare il terrorismo islamico, con la complicità della LEGA ARABA, che, OVVIAMENTE, non ha capito che adesso, rischia l'immediato genocidio... CHE DOPOTUTTO è QUALCOSA CHE MERITA CERTAMENTE, DATO CHE COME UN PARASSITA IDEOLOGICO SHARIA NAZISTA, SI è IMPIANTATO SUL GENOCIDIO DEI POPOLI PRECEDENTI! Perchè negli USA è forte l'odio contro la Russia? Alcuni analisti e funzionari degli Stati Uniti creano e sfruttano l'immagine della Russia come nemico per conservare il proprio posto o prestigio, ritiene l'ex funzionario della CIA Philip Giraldi: http://it.sputniknews.com/mondo/20160110/1863062/Cooperazione-Russofobia-Geopolitica-Terrorismo-Putin.html#ixzz3wr3eIsaH
king Israel Unius REI
i legami a doppio filo tra Daesh ISIS sharia, e Turchia Arabia Saudita sharia, ormai sono ammessi ufficialmente dal governo tedesco! I deputati del Bundestag hanno duramente criticato la decisione del ministro degli Esteri Frank-Walter Steinmeier di prendere parte al festival "Janadriyah" che si svolgerà vicino a Riyadh il mese prossimo, scrive "Die Welt". In particolare ha espresso la propria contrarietà il presidente della commissione Esteri del Parlamento Norbert Röttgen. "Alla luce delle esecuzioni, credo che la partecipazione al festival culturale sia fuori luogo," — ha affermato il politico in un'intervista a "Welt am Sonntag". Tuttavia ha sottolineato la necessità di sostenere il dialogo con Riyadh. Una dichiarazione simile è stata fatta dal vicepresidente dell'Unione Cristiano-Democratica (Cdu, partito di Angela Merkel, ndr) Armin Laschet. "Alla luce delle recenti numerose condanne a morte e delle gravi violazioni dei diritti umani non è etico che il capo della nostra diplomazia insieme con le autorità di Riyadh si unisca alle celebrazioni di questo festival nel deserto," — ha detto. Il politico ha aggiunto che i combattenti del Daesh (ISIS), senza l'appoggio determinante dell'Arabia Saudita, non sarebbero stati capaci di espandere la loro influenza in Siria: http://it.sputniknews.com/politica/20160110/1862862/Steinmeier-Ryadh-Janadriyah-Bundestag-Daesh-terrorismo-Siria.html#ixzz3wr2P05o7
king Israel Unius REI
non potrebbe mai esistere, in tutto il mondo, una persona onesta, che, potrebbe vedersi respingere da me, a motivo di una sua posizione identitaria: sessuale ideologica, religiosa, politica o culturale. ma, tutti devono partire dal presupposto che tutti abbiamo in ogni angolo del mondo gli stessi diritti e gli stessi doveri!
sorry [ YOUTUBE ] sorry [ mi sono sbagliato, perché, io ho ritenuto erroneamente essere mio l'account evolutionisreligion@gmail.com QUINDI TI HO FATTO UN RECLAMO! SCUSA PER IL FASTIDIO!
================
PER ME, PONE MAGGIORI QUESITI LA DENUNCIA DEL BOSS, CHE HA DETTO: "IO NON AVEVO ALTERNATIVE AL MERCATO DELLA DROGA!" QUI è IL SISTEMA MASSONICO: DEL NUOVO ORDINE MONDIALE FONDATO DELLE BANCHE CENTRALI, SPA ROTHSCHILD CHE è SOMMAMENTE CRIMINALE, E CHE PONE LE PIù GRAVI DOMANDE! La "cosiddetta intervista" realizzata da Sean Penn al narcotrafficante messicano noto come El Chapo "manda su tutte le furie". Lo ha detto il chief of staff della Casa Bianca Denis McDonough interpellato dalla Cnn, affermando inoltre che la posizione di Sean Penn e degli altri coinvolti pone quesiti.
==================
MA SE GLI USA NON FOSSERO LORO IL TERRORISMO ISLAMICO? POI, NON CI SAREBBE MAI STATA UNA GALASSIA JIHADISTA TERRORISTA PER IL MONDO, CON I LORO ALLEATI SHARIA IL NAZISMO TURCHI E SAUDITI! russia. Putin: "Voglio coalizione mondiale contro terrorismo". In un'intervista alla Bild, il presidente russo accusa l'Occidente di esacerbare lo stesso terrorismo fomentando le crisi internazionali. Poi: "Dalla caduta del Muro di Berlino abbiamo sbagliato tutto". "Non siamo riusciti a superare le divisioni d'Europa".
=======================
QUESTO DISCORSO NON PUò FUNZIONARE PERCHé LA NATO E LE BANCHE CENTRALI SPA ROTHSCHILD HANNO DECISO DI CONQUISTARE IL MONDO, PERCHé SATANA TALMUD è  IL LORO DIO, E NOI SIAMO TUTTI I LORO SCHIAVI GOYM DALIT DHIMMI! "Una coalizione mondiale contro il terrorismo" è l'auspicio di Vladimir Putin in un'intervista alla Bild, in cui presidente russo accusa l'Occidente di esacerbare lo stesso terrorismo fomentando le crisi internazionali. Putin afferma che "siamo tutti alle prese con gli stessi problemi". "Abbiamo sbagliato tutto: 25 anni fa cadde il muro di Berlino ma altri muri invisibili sono stati spostati nell'Europa dell'Est", ha aggiunto il capo del Cremlino. "Non siamo riusciti a superare la divisione dell'Europa". "Se i kosovari hanno il diritto all'autodeterminazione, perché le persone che vivono in Crimea no? E' scritto nella carta delle Nazioni Unite che i popoli hanno diritto all'autodeterminazione. Io dico: tutti devono rispettare il diritto internazionale e non cambiarlo ogni volta che si ha voglia di farlo". Così Vladimir Putin alla Bild.
===========================
I RUSSI SONO CATTIVI, SHARIA è LA NUOVA FRONTIERA DEI DIRITTI UMANI, ISRAELIANI SONO CRUDELI! ] lo hanno detto in USA i sacerdoti di Satana, e loro sono la verità trascendentale del Nuovo ORDINE MONDIALE! [ MI DISPIACE, MA NON C'è PIù SPERANZA PER IL GENERE UMANO!
IO comprendo PUTIN che non può andare alla guerra mondiale imposta al genere umano dai USA e SAUDITI, senza avere l'IRAN dalla sua parte! Ma finché non si condanna la sharia è impossibile vincere il terrorismo, perché, la sharia è un totale disprezzo per la sacralità della vita umana! se la ridono nella LEGA ARABA di voi, perché, a loro un musulmano costa meno di https://plus.google.com/b/113080687215210258860/113080687215210258860
IRAN ] SMETTI DI ESSERE COLPEVOLE DI SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà, ED ASSASSINIO ISTITUZIONALE DI PERSONE INNOCENTI! IN QUESTO MODO? TU FAI IL GIOCO DEI SATANISTI E DEI SATANISMI! [ non credo che quando qualcuno sta per morire, in una guerra mondiale nucleare, poi, gli convenga affermare, anche io con la sharia, io sono stato causa della mia tragedia! LA COLPA è STATA ANCHE MIA!
IRAN ] tu stai spezzando il mio cuore nel dolore!
Pakistan difenderà integrità saudita ] se la ARABIA SAUDITA viene invasa, l'ISLAM crolla, perché il loro Dio è una pietra! E QUESTA è UNA CONGIURA CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO!
====================
LA SHARIA DELLA LEGA ARABA MINACCIA LA NOSTRA SOPRAVVIVENZA! IL DISPREZZO PER TUTTI I NOSTRI VALORI DI TOLLERANZA E DEMOCRAZIA? SONO DIVENTATI UN ARMA CONTRO DI NOI!
Colonia: attaccati e feriti 6 pachistani. Due in ospedale, in altro episodio aggredito un siriano. La polizia indaga per lesioni corporali. Non è chiaro se vi sia un collegamento fra i due episodi, nella città ancora sconvolta dopo le violenze subite da centinaia di donne a San Silvestro.
====================
USA E SAUDITI SHARIA CULTO, MINACCIANO TUTTI I POPOLI DEL MONDO! Putin ha rilevato che il terrorismo internazionale è stato sfruttato contro la Federazione Russa. "Naturalmente siamo colpevoli, che posso dire, non c'è nessuno da biasimare. Ma il fatto che il terrorismo internazionale sia stato utilizzato contro la Russia, ma nessuno lo ha mai messo in evidenza o al contrario sono state sostenute le forze sovversive finanziariamente e politicamente e talvolta anche con armi per noi è un dato di fatto. E naturalmente, sapete, a questo punto siamo diventati consapevoli che parlare è un conto e gli interessi geopolitici sono tutta un'altra faccenda," — ha affermato il presidente russo: http://it.sputniknews.com/politica/20160111/1865488/Geopolitica-Cremlino-Cecenia-Separatismo-Perestrojka.html#ixzz3wvoD7GMg
è GRAVE CHE SI RICONOSCA UN GOLPE A KIEV, E LA AUTODERMINAZIONE DEL KOSSOVO, ANCHE DOPO AVERE FATTO IL GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI SERBI, E NON SI RICONOSCA LA AUTODERMINAZIONE DEL DONBASS, CHE NON HANNO FATTO VIOLENZA A NESSUNO! Le sanzioni occidentali contro la Russia sono stupide e dannose, ma non sono la cosa più difficile che la Federazione Russa sta vivendo, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin. "Penso che siano una decisione stupida e dannosa, — ha detto Putin in un'intervista con il tabloid tedesco "Bild". Ha ricordato che lo scambio commerciale tra la Russia e la Germania si attestava sugli 83-85 miliardi di dollari ed erano stati creati migliaia di posti di lavoro in Germania grazie ai progetti comuni di business: http://it.sputniknews.com/politica/20160111/1865794/Occidente-UE-Ucraina-Business-Commercio.html#ixzz3wvp2X0jf
Dopo gli avvenimenti a Colonia l'Europa non è più la stessa [ QUESTA è LA VERITà SE LA LEGA ARABA NON RIMUOVE LA SHARIA? NOI VERREMO TRAVOLTI DAL NAZISMO ISLAMICO! Contemporaneamente, a Milano la giunta Pisapia ha stanziato 400 euro al mese per le famiglie che si offriranno di ospitare almeno un "profugo". Naturalmente, deve trattarsi di uno straniero, possibilmente arabo e musulmano, meglio ancora se negro. Nulla è invece previsto per uomini o donne "soltanto" italiani cui un destino avverso o una semplice separazione familiare hanno fatto perdere la casa e vivono all'addiaccio o che, come quel pensionato settantaduenne morto di freddo, passano in auto le loro notti. Sembra un mondo alla rovescia ma è la realtà cui politici incapaci, ciechi o, semplicemente, ignoranti di alcuna nozione sociologica ci hanno portati. Se vi aggiungiamo neo — terzomondisti d'accatto, vescovi dalle pance satolle ma dalle lacrime facili, magistrati dal "cuore generoso", il quadro si completa. Disposizioni alla polizia tedesca: non pubblicizzare i crimini dei migranti Il "buonismo" impera ovunque: chiunque, nell'Europa "civile", osi enunciare analisi realistiche sul futuro che aspetta le nostre società davanti all'invasione cui siamo oggetti viene immediatamente definito razzista, xenofobo e magari anche anti-islamico: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1866354/aggressione-colonia-germania-europa.html#ixzz3wvqEtEfY
NOI A LIVELLO EUROPEO E OCCIDENTALE, NOI SIAMO IL RELATIVISMO, NOI SIAMO UNA NON CIVILTà, SE, NOI FOSSIMO UNA CIVILTà? NOI AVREMMO GIà DICHIARATO GUERRA ALLA LEGA ARABA! noi non abbiamo nessuna possibilità di sopravvivere ad una teocrazia dogmatica e nazista, che nega i diritti umani fondamentali!
===============
ECCO PERCHé ADESSO è ARRIVATO IL NOSTRO TURNO! Ebreo aggredito con machete a marsiglia, Ferito lievemente. Assalitore è minorenne, forse uno squilibrato, QUì C'è UNA LEGA ARABA DI SQUILIBRATI SHARIA! COSA C'è DI SOCIETà CIVILE NELLA LEGA ARABA? SONO TUTTI SQUILIBRATI! Ebreo aggredito con machete a Marsiglia: 'Ho agito per l'Isis' IN QUESTI 30 ANNI LE NOSTRE SOCIETà MASSONICHE, SENZA SOVRANITà POLITICA E MONETARIA: HANNO ASSISTITO IMPASSIBILI E COMPLICI OMERTOSI AL MARTIRIO DEI CRISTINI DEL MONDO, ECCO PERCHé ADESSO è ARRIVATO IL NOSTRO TURNO!
==================
Berlino, ostilità a Islam ingiustificata [ TEOLOGIA DEL VITTIMISMO TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE, TEOLOGIA DEL GENOCIDIO, TEOLOGIA DEL NAZISMO: COSì TUTTI I POPOLI PRECEDENTI ALLA LEGA ARABA SI SONO ESTINTI, LE LORO EFFIGI E LORO CIMITERI? NON ESISTONO PIù! è SEMPRE STATO DA SEMPRE è STATO: UN MUSLIMS COUNTRY! ] [ Consiglio centrale musulmani denuncia aumento minacce e insulti. BERLINO, 11 GEN - Nulla giustifica quello che è stato riferito dal presidente del Consiglio centrale dei musulmani tedeschi: lo ha detto il portavoce di Angela Merkel Steffen Seibert, rispondendo ad una domanda sulla denuncia fatta dal presidente dei musulmani tedeschi sull'ondata d'odio che sta colpendo i musulmani in Germania dopo le violenze di Colonia. "Viviamo una nuova dimensione di odio", ha detto Aiman Mazyek al Koelner Stadt Anzeiger.
==================
IN IRAN SIAMO PASSATI DA 8 FIGLI PER DONNA (ALLAH AKBAR BOMBA DEMOGRAFICA: MORTE A TUTTI GLI INFEDELI APOSTATATI, A UN SOLO FIGLIO PER DONNA, PERCHé C'è NELLA SOCIATà IRANIANA UN IMMINENTE PRESAGIO DI DISASTRO IRREVERSIBILE TRAGEDIA ) IRAN DOVRà COMBATTERE DA SOLO CONTRO TUTTA LA LEGA ARABA DEI SUNNITI ] ANCHE PERCHé AL PAKISTAN NON IMPORTA CHI HA RAGIONE O CHI HA TORTO, PERCHé GLI SCIITI HANNO SEMPRE TORTO, HANNO FATTO L'ERRORE DI NASCERE! [ Iran is pursuing its policy of abusing minorities and even confiscating their houses of worship. Government bodies in Tehran have seized a church of the Christian Assyrian minority in the country, under the pretext of building a Shiite shrine. According to a report by Asharq al-Awsat on Thursday, Jonathan Bet-Kelia, the representative of the Assyrian community in Iran’s Majlis (parliament), described the incident as a “rape of the places” owned by the community in Iran. In a speech to the parliament last week, Bet-Kelia criticized the actions of the Iranian government towards his community, highlighting the suffering, discrimination and legal restrictions his community and other religious minorities are subjected to. He also threatened to resort to the judiciary procedures while wondering “what is the use of our presence in a Parliament that considers us apostates?” Bet-Kelia told Sharq that he had approached Ali Younesi, special assistant to President Hassan Rouhani on ethnic minorities’ affairs, on this matter but was told that nothing could be done about it. Younesi is a former Minister of Intelligence and Security and is personally responsible for ordering numerous arrests and assassinations of dissidents. Bet-Kelia also criticized Rouhani because of government agencies’ discrimination and restrictions in recruiting religious minorities and their exclusion from military and security positions and diplomatic departments and bodies. He also attacked Iranian law which states that “an apostate,” a non-Muslim, cannot inherit from a Muslim, while a Muslim, being “the heir of an apostate,” inherits the funds. The Iranian parliament allocates five seats for minorities, but these members of parliament complain that they are essentially ignored by Tehran. By: United with Israel Staff
 http://unitedwithisrael.org/iran-conficates-church-converts-it-to-muslim-shrine
L'Iran sta perseguendo la sua politica di aver abusato di minoranze e anche confiscando i loro luoghi di culto. Gli organi di governo a Teheran hanno sequestrato una chiesa della minoranza cristiana assira nel paese, con il pretesto di costruire un santuario sciita. Secondo un rapporto da Asharq al-Awsat il Giovedi, Jonathan Bet-Kelia, il rappresentante della comunità assira in Majlis (parlamento) iraniano, ha descritto l'incidente come una "stupro dei luoghi" di proprietà della comunità in Iran. In un discorso al parlamento la scorsa settimana, Bet-Kelia criticato l'operato del governo iraniano nei confronti della sua comunità, mettendo in evidenza la sofferenza, la discriminazione e restrizioni legali sua comunità e altre minoranze religiose sono sottoposti a. Ha anche minacciato di ricorrere alle procedure giudiziarie, mentre chiedersi "che cosa è l'uso della nostra presenza in un Parlamento che ci considera apostati?", Ha detto Scommessa Kelia Sharq che si era avvicinato Ali Younesi, assistente speciale del presidente Hassan Rouhani sulle minoranze etniche ' attività, a questo proposito, ma mi è stato detto che nulla poteva essere fatto su di esso. Younesi è un ex ministro dell'Intelligence e della Sicurezza, ed è personalmente responsabile per l'ordinazione di numerosi arresti e omicidi di dissidenti. Bet-Kelia anche criticato Rouhani a causa di discriminazioni e restrizioni a reclutare minoranze religiose agenzie governative e la loro esclusione dalle posizioni militari e di sicurezza e reparti diplomatiche e corpi. Egli ha anche attaccato la legge iraniana in cui si afferma che "un apostata", un non-musulmano, non può ereditare da un musulmano, mentre un musulmano, essendo "l'erede di un apostata", eredita i fondi. Il parlamento iraniano assegna cinque seggi per le minoranze, ma questi parlamentari lamentano del fatto che essi sono essenzialmente ignorate da Teheran http://unitedwithisrael.org/iran-conficates-church-converts-it-to-muslim-shrine
============================
LA NOSTRA SOCIETà RELATIVISMO, SENZA RADICI E SENZA IDENTITà (pensiero debole) LA NOSTRA SOCIETà non ha nessuna speranza di sopravvivere: alla VALANGA SHARIA: di una società teocratica dogmatica nazista, perché quando i profoghi arrivano in Europa, perché, NOI li abbiamo salvati dalla morte? NOI PER LORO SIAMO SEMPRE GLI SCHIAVI DHIMMI DA ASSOGGETTARE! LE NOSTRE DONNE SONO LE LORO PREDE SESSUALI DA STUPRARE, ECC.. DA QUESTO PUNTO DI VISTA O SCOMPARIREMO NOI, OPPIURE SCOMPARITà L'ISLAM! MA, AL 99% SCOMPARIREMO NOI! ] [ Jan 10, 2016 medics treat terror victim. Medics tend to a victim at the scene of last week’s terror attack in Tel Aviv. (AP/Oded Balilty) After an intense, week-long search, security forces eliminated the terrorist who opened fire at innocent civilians in Tel Aviv. An Arab-Israeli terrorist who killed three people in Tel Aviv on New Year’s Day was slain Friday in a shootout with security forces, following a massive manhunt. The terrorist, Nashat Milhem, opened fire at a bar on a busy Tel Aviv street on January 1, killing two people and wounding six. After tossing his cellphone, Milhem hailed a cab that took him to northern Tel Aviv, where he killed the driver, an Israeli-Arab, and escaped in the taxi before abandoning it, police said, confirming that the motivation was “nationalistic” – i.e. Arab terrorism. “The breakthrough that allowed security forces to find Melhem came from a cigarette butt containing his DNA that was found by Shin Bet investigators in Arara, showing he was in the area,” Ynet reported. “This led security forces to set up roadblocks and checkpoints all over the area and deploy large numbers of troops in an effort to prevent him from leaving the area and crossing into the West Bank [Judea and Samaria].” Police patrol northern Arab village. Security forces patrolling the streets of the Israeli Arab village of Arara in northern Israel on Friday. Milhem was hiding in a building in his hometown of Arara in northern Israel, said police spokeswoman Luba Samri. As the special forces closed in on him in the residential area late Friday afternoon, he came out shooting, she said. Milhem fired at police Friday with the same gun he used in the Tel Aviv shooting, Samri said. Witness Hakim Younis told Channel 10 TV that he saw some of the shootout from his home. “I was sitting on my balcony with my cousin … when suddenly shooting began — hundreds of bullets, like in a war,” Younis said, adding that he then went inside. A large number of security forces had entered the town earlier and told residents to stay in their homes, he added. Alon Ben-David, the TV station’s defense analyst, said special forces with dogs had searched the town. Milhem shot a police dog that had entered a building as part of the search, he added, which exposed his location, prompting troops to close in. The terrorist had been hiding there all week. Milhem ‘Received Full Aid’ in Hiding. According to police sources and residents, Ynet reported, Milhem “received full aid, especially from his family members, since arriving in Wadi Ara last Friday. Every day he slept in a different place. They brought him food and took care of him.” Milhem’s father, who had served as a police volunteer, was among a number of family members arrested during the week on charges of abetting the murderer. Several more suspects were brought in for questioning after he was found. According to Ynet, “Questions remained on Saturday regarding how terrorist Nashat Melhem, who murdered three Israelis in Tel Aviv, was able to evade capture for a whole week.” As noted by Arutz-7, “The worrying wide level of cooperation that Milhem received will for many again raise questions about the loyalty of Arab citizens of Israel.” Funeral terror victim Funeral in Carmiel of Alon Bakal, a victim of the Tel Aviv terror attack on New Year’s Day. (Basel Awidat/Flash90) A significant percentage of Muslim Arabs in Israel are identifying with radical Islamic organizations. According to a poll taken in November, 18 percent of Muslim Arab Israelis do not consider the Islamic State (ISIS) to be a terrorist organization and are not opposed to its ideology. A whopping 57 percent believe that the Islamic Movement represents their views, and half say they are either supporters or active members. The family reportedly set up a mourning tent and is refusing to speak to media. A low-profile funeral is planned, sources indicate. Meanwhile, the body is being held by police. Public Security Minister Gilad Erdan called it a “complex operation” and congratulated those who took part. “The forces practically turned over every stone, and worked day and night over the past week. All our enemies should know that we will hit whoever tries to harm us and we will continue to fight terrorism with full force,” he said. “On behalf of all citizens of Israel, I would like to thank the Israel Police, ISA, and the police special anti-terrorism unit – they did their work professionally, methodically, day and night; they focused on the mission and they achieved it. All those who would murder Israelis should know that sooner or later we will find them, inside and outside the borders of the State of Israel. No one is immune. We will find the murderers and their accomplices,” stated Prime Minister Benjamin Netanyahu. “I wish to express my support for the members of the security services who worked night and day over the last week – even more so than normal,” President Reuven Rivlin said. “We will not bow our heads in the face of the depraved terror we are facing in this difficult period. We will continue to choose life, even when in pain, even when the price we pay is heavy and so very difficult.” By: United with Israel Staff and AP
================
lorenzoJHWH [ Evolution is Religion ] lorenzoALLAH  --
YHWH Allah, ie: all: =: praise the Most High, the sublime: the sublime
YHWH Allah, ie: the: =: praise him in the firmament of his omnipotence
YHWH Allah ie: lu: =: Praise him with trumpet blasts
YHWH Allah ie: jah: =: Praise him with harps and lyres
JHWH ie Allah : all: =: lodate l'Altissimo: il sublime: l'eccelso
JHWH ie Allah : le: =: lodatelo nel firmamento della sua onnipotenza
JHWH ie Allah : lu: =: lodatelo con squilli di trombe
JHWH ie Allah : jah: =: lodatelo con arpe e cetre
MA, COSA C'è DI STRANO? tutto quello che io ho scritto in passato, non può mai decadere! PERCHé IO SONO METAFISICO!
=================
 AUDIOHOSTEM187 SAID: I AM: The One. I AM: Here: There: Everywhere: I AM: [All That There Is]: I AM The Love You Seek...I AM The Love That You Know /// ANSWER /// EvolutionisReligion IO DUBITO CHE, QUALCUNO TI CREDEREBBE, VEDENDOTI MANGIARE A MORSI, IL CUORE DI UNA BAMBINA SULL'ALTARE DI SATANA E DELLA CIA! ] [ 666 IMF NWO, AUDIOHOSTEM187 --- synnek1 kkk nazi, no, you are criminal only, thief, liar, murderess, no one believes in you .. soon will be, the opinion against you! you are the loser, because you have no, arguments, against me .. then your power is ephemeral
QUANDO IO ENTRERò in possesso nella mia Gloria ontologica Natura divina Naturale? Poi, io vedrò anche tutti i pensieri della vostra vita, concentrati in una frazione di secondo! ECCO PERCHé NON SAREBBE OPPORTUNO PER VOI, CHE IO VENISSI A MORIRE PRIMA DEL TEMPO! perché Ora, la mia natura divina è filtrata nella fede, ed è oscurata dalla opacità della natura umana!
========================
Podemos chiede di rivedere i rapporti con l’Arabia Saudita [ LA NATO NON HA ALTRO SCOPO CHE DICHIARARE GUERRA ALLA ARABIA SAUDITA! ] 11.01.2016, La formazione di Pablo Iglesias ha chiesto alla casa reale spagnola di annullare il viaggio programmato a Riyad il 16 febbraio prossimo. In Arabia Saudita proseguono le esecuzioni capitali. Dal primo gennaio 50 persone sono state giustiziate, ultima una donna di nazionalità etiope. Mentre l'Europa ancora una volta tace difronte alla gravità delle notizie che arrivano dalla penisola arabica, in segno di protesta, Podemos ha chiesto alla casa reale spagnola di annullare il viaggio programmato a Riyad il 16 febbraio prossimo. La formazione di Pablo Iglesias vede "ragionevole" che un'istituzione come la monarchia, "che deve promuovere i valori condivisi dalla cittadinanza spagnola," sospenda una visita ufficiale in un paese come l'Arabia Saudita ", in cui le donne quotidianamente subiscono discriminazione sistematica, i difensori dei diritti umani subiscono repressione continua e le cui esecuzioni capitali devono essere essere base di preoccupazione e condanna".
Podemos ha anche chiarimenti al ministero della Difesa "sulla cooperazione militare e sulla vendita di armi a Paesi che violano il diritto umanitario internazionale". Tra il 2003 e il 2014, secondo il Ministero della Difesa, la Spagna ha venduto armi all'Arabia Saudita per 725 milioni di euro: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1869483/podemos-rapporti-arabia-saudita.html#ixzz3wxaEZkdB
Yemen, Ue condanna l’attacco su MSF ma tace sui crimini sauditi [ L'UNICO SCOPO DELLA NATO è QUELLO DI DICHIARARE GUERRA ALLA ARABIA SAUDITA! ] 11.01.2016 Un missile saudita ha colpito un ospedale nel distretto settentrionale di Razeh, nella provincia di Saada, in Yemen, provocando 4 morti e una decina di feriti. Continua la guerra dell'Arabia Saudita contro gli sciiti dello Yemen. Medici senza frontiere è ancora sotto attacco. Un missile saudita ha colpito un ospedale nel distretto settentrionale di Razeh, nella provincia di Saada, in Yemen, provocando 4 morti e una decina di feriti. E' il terzo ospedale dell'organizzazione umanitaria a essere bombardato dall'aviazione saudita in Yemen, dopo i centri di cura di Taiz, in dicembre, e di Haydan, in ottobre. Il più importante attacco ai danni di Medici senza frontiere, che condivide regolarmente le coordinate gps delle proprie strutture con tutte le parti combattenti, avvenne a ottobre 2015 in Afghanistan quando forze armate della Nato bombardarono l'ospedale dell'ong, provocando oltre venti morti tra cui tre bambini. L'Unione Europea condanna l'attacco ma tace sui crimini dell'Arabia Saudita. "Tali attacchi — si legge in una dichiarazione congiunta dell'Alto commissario per la politica estera e di sicurezza dell'Unione europea, Federica Mogherini, e del commissario europeo per la gestione degli aiuti umanitari, Christos Stylianides — che prendono di mira le operazioni umanitarie e i civili, sono chiaramente proibiti dal diritto internazionale umanitario". Per questo, proseguono i rappresentanti Ue, "le parti in conflitto devono astenersi dal prendere deliberatamente di mira le infrastrutture civili. Il disprezzo per il diritto umanitario ostacola gli sforzi volti a portare una soluzione politica alla crisi". Di fronte a una situazione umanitaria "senza precedenti", la Commissione europea "continuerà a fornire sostegno umanitario nel 2016 a tutte le popolazioni colpite dal conflitto in Yemen", conclude la nota: http://it.sputniknews.com/mondo/20160111/1869278/yemen-ue-condann-attacco-MSF.html#ixzz3wxbFpCYp
IO CONOSCO SOLTANTO L'ALATARE DI DIO! MA, GENTILONI CONOSCE L'ALATARE DI DUBLINO! ED IO DICO CHE, PRIMA DI ACCOGLIERE UN SOLO ALTRO MUSULMANO? NOI DOBBIAMO CONDANNARE LA SHARIA E DOBBIAMO DICHIARARE GUERRA ALLA ARABIA SAUDITA! Gentiloni: Non sacrificare Schengen sull'altare di Dublino. 08.01.2016 Il ministro degli Esteri italiano al quotidiano italiano La Stampa: asilo europeo e meccanismo relocation sia permanente: http://it.sputniknews.com/italia/20160108/1852488/gentiloni-schengen-dublino.html#ixzz3wxflooIi
L'ex primo ministro italiano D'Alema si atteggia a grande saggio, lui il COMPLICE DELLE BANCHE CENTRALI SpA i padroni del mondo, IL SISTEMA REGIME MASSONICO BILDENBERG, NWO ENTITà, GRANDE FRATELLO SATANA, LUI intravede un nesso tra la nascita di Daesh e l'islamismo retrogrado delle monarchie del Golfo Persico: "L'estremismo di Daesh ha una radice culturale nell'islamismo più retrogrado, che ha il suo epicentro proprio nel Golfo…Non dimentichiamo che gran parte degli attentatori delle Twin Towers provenivano dalla migliore élite saudita". D'Alema: "L'Italia non è protagonista, e le tensioni Iran-Arabia favoriscono Daesh"
=======================




  • Pastor Forced to Stop Worship Services in Home

    Syaiful Hamzah and wife Tiolida SihotangJAKARTA, September 25 Residents in North Jakarta have ...



  • Pastor Assaulted, Threatened

    GMKI Chairman Charles HutahaeanJAKARTA, September 18 A Public Order official’s colleagues kicked ...


  • Land Dispute Leads to Attacks on Christian Hub

    JAKARTA, September 3 A land dispute led to two attacks on the headquarters of the Indonesian ...


  • Unhoused Theology Students Ordered to Leave Campground

    Students worship at campgroundJAKARTA, August 28 The manager of a campground in East Jakarta this ...


  • Muslim Mob Storms Church, Calls for Ban

    Protest banners on churchJAKARTA, August 19 – On Sunday (August 17) a Muslim mob stormed a church ...


  • Students Demand Safe Return to College

    Attacked Student Marthen LaloJAKARTA, July 31 For a second consecutive night some 580 students from ...


  • Pastor Battling Order to Demolish Home

    JAKARTA, July 24 Officials in Cipayung district, East Jakarta, have ordered Pastor Chris Ambessa of ...


  • Religious Tensions Rise in West Papua

    DUBLIN, July 14 Authorities in West Papua, Indonesia, must move fast to prevent tension between ...


  • Church in West Java Bulldozed

    Bulldozed Cirebeum village churchJAKARTA, July 8 Public Order officials on June 26 demolished a ...


  • Islamists Try to Destroy Church Buildings

    JAKARTA, June 24 Local authorities accompanied by an Islamist mob attempted to demolish two ...
  • Un nuovo Ordine Mondiale, non più fondato, su: 1. ideologie, 2. geo-imperialismi, 3. pseudo religiosi pervertiti, 4. interessi geopolitici, ma, fondato sul diritto e la giustizia, imposti da Unius REI, la fratellanza universale, della razionale agnostica legge naturale! Io sono Unius REI, per la vita del mondo! [] Dalai Lama da Obama, Pechino protesta. Chiesto l'annullamento dell'incontro a poche ore da appuntamento. 21 febbraio, Dalai Lama da Obama, Pechino protesta NEW YORK, [] Il presidente americano, Barack Obama, ricevera' fra poche ore, alla Casa Bianca, il Dalai Lama, ma, l'iniziativa ha suscitato la reazione di Pechino, che, ha chiesto a poche ore dall'incontro di annullarlo. Il ministero degli Esteri cinese, ha definito l'incontro, con, il leader tibetano, in esilio, una ''enorme interferenza'' degli Stati Uniti, negli affari interni della Cina. [ e perché, la Cina dice così? Forse, Rothschild è diventato cinese? ]

    Venezuela: Maduro, da Cnn propaganda nera. Minacciata espulsione tv Usa, "se non rettifica" informazioni. 21 febbraio, Venezuela: Maduro, da Cnn propaganda nera. CARACAS, [ è inquietante, tutta la violenza, menzogne, ipocrisie, che, il monopolio del FMI, e del suo sistema massonico, possono fare, realizzare, una continua violenza globale, contro, la democrazia, per il plagio della verità della storia, e il plagio della sua moralità, come avviene oggi, in: Ucraina, Centro Africa, Siria, dove la verità è completamente calpestata, da parte di coloro, che, non hanno nessuno scupolo, a lucrare sui cadaveri, ed io accuso formalmente: USA, FMI, UE, ONU, LEGA ARABA, in modo esplicito, di complottare contro Israele e contro la vita di tutti i popoli, che uccidono 300 cristiani dhimmi innocenti ogni giorno sotto egida ONU, impunemente, cioè, il sistema massonico Bildenberg, che, ha rubato la sovranità monetaria dei popoli, per condurli allo steminio di una inutile guerra mondiale, per vedere la soppressione di ogni religione (che loro hanno corrotto), ed il sorgere, finalmente, della nuova era di satana, per il controllo globale, sulle coscenze, di tutti gli uomini del mondo. Questo è manipolazione e contro della verità della storia, ormai diventato un monopolio, come esiste un solo Fondo monetario internazionale, che vende ad interesse il denaro ai popoli, in totale disprezzo della Costituzione. che, è questo, l'unico motivo per cui, fu bombardato il monastero di Montecassino, in particolare la sua biblioteca, per nascondere la verità della Storia. ] Il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, ha accusato la Cnn di "propaganda di guerra, in stile fascista" per la copertura della crisi nel paese, sfociato in violenze, contro, manifestanti governativi e nell'arresto di un leader dell'opposizione. "Fanno credere che, qui abbiamo una guerra civile", ha tuonato il successore di Hugo Chavez. "Abbiamo iniziato le pratiche per espellere la Cnn: se non rettificano la loro informazione, se ne vadano", ha concluso minaccioso.

    Quell'ìdiota di Benjamin Netanyahu, lui crede che, le armi siano sufficienti, per lui, a salvarlo, quando tutto l'Occidente dei farisei anglo-americani comunisti anticristo Bildenberg, in odio assoluto, contro la civiltà ebraico cristiana, annullano le radici culturali per la esistenzadi Israel, essendo così programmati per uccidere la fede in Dio. L'atismo ideologico, di una teoria truffa eterna della evoluzione. Massoni, Farisei, Bildenberg, supportano la cristianofobia, come l'antisemitismo, ecco perché hanno deciso di supportare il terrorismo islamico, e i gaynazimassimalisti, tutto il pensiero massimalista, ipocritamente democratico, di una Europa ed un euro, che non furono scelti nelle urne, e che sono stati imposti ai popoli, schiavi, da dei Burocrati, massoni, tutti i nazisti della LEGA ARABA, che, uccidono, i dhimmi sotto egida ONU.

    [ io Unius REI, chiedo alla federazione sportiva e calcistica mondiale, FIFA, di sospedere e multare il Trabzonspor, per i suoi crimini di razzismo e odio, posti in essere sistematicamente, e chiedo e tutte le diplomazie del mondo di protestare contro Ankara! ] fin dove può arrivare, la criminalità di una ideologia islamica? La critica ignorante del fenomeno aberrante delle Crociate, senza un metodo storico, non può comprendere, come senza quella aberrazione, frutto del suo tempo storico, oggi tutto il mondo sarebbe islamico! Perché, questo Islam, assolutamente nazista, politicizzato, intollerante, sharia imperialismo, sia per i terrositi jihadisti, come, sharia imperialismo per i suoi occulti finanziatori: la LEGA ARABA. dimostra che, non è attraverso, la civiltà ma, soltanto attraverso, la violenza che esso può essere fermato. Ma, il tempo, per i maniaci religiosi, del Trabzonspor non passa mai, perché, non esiste il loro il concetto evolutivo del progresso, della storia, cristalizzati come sono in un libro morto pieno di omicidi. Progresso che loro apprezzano solo per avere armi sempre, più sofisticate per uccidere, esseri umani, che, hanno la sola colpa di essere diversi da loro.. perché, questo è dimostrato, gli islamici non hanno la cultura della diversità, e del pluralismo, della libertà di coscienza e di religioe, e questo è un loro diritto, di uccidere schiavi dhimmi sempre, sotto la egida dello ONU. Fin dove, si può spingere quella perversa religione, che, può profanare ogni diritto, logica civile, e la stessa sacralità dello sport, il cui spirito sportivo, è quello di unire, tutti i popoli nella festa, gioia, rispetto, tutti valori fondamentali della fratellanza universale. Europa League, Juventus,Trabzonspor 2,0, Osvaldo e Pogba a segno. Nell'andata dei sedicesimi di finale di Europa League la squadra di Conte supera non senza difficoltà, i turchi grazie alle reti dell'italo-argentino e del francese. Gli ospiti protestano per un gol annullato ad Olcan nella ripresa. [cronaca sportiva] 20 febbraio 2014. Torino. La Juventus vince, in Europa League, nell'andata dei sedicesimi contro i turchi del Trabzonspor. Gol dell'uomo più atteso, Osvaldo e al 95' di Pogba. Ma, la partita non è andata per nulla, nella maniera ideale, quella che sperava Conte. No, nonostante il 2,0, contro, un avversario modesto chiuda verosimilmente, i conti in prospettiva ritorno, giovedì prossimo alle 21 italiane a Trebisonda. Tutto sull'Europa League: entra nella sezione. OSVALDO GOL, Il primo tempo non è granché. Uno Juventus Stadium quasi pieno, certo di più, per dire, della partita contro lo Shakhtar della fase a gironi di Champions della scorsa stagione, si aspettava di più. Ma, i turchi sono quelli che sono: un paio di giocatori di livello (Bosingwa e Zokora) che, il meglio lo hanno dato da un pezzo, e tanti onesti pedalatori. Che si chiudono tutti dietro, intasando gli spazi. La Juve è poco sicura dietro, per le assenze di Chiellini e Barzagli e i tanti errori in disimpegno di Bonucci e soprattutto Ogbonna, e quindi non si arrischia a sbilanciarsi troppo in avanti. Ma quello che conta è il risultato, e se ne occupa l'uomo più atteso, ingaggiato anche e soprattutto per la coppa: al 15' segna Osvaldo. Tevez allarga, la palla sbatte su un avversario, che mette cosi involontariamente in porta l'ex Southampton: il gol sotto le gambe del portiere è facile. Prima rete in bianconero per il nazionale di Prandelli. La Juve non esonda. Brutta la parentesi della seconda frazione di gioco, che, ha visto l'interruzione della gara a causa dello scoppio ripetuto di petardi dal settore ospitante, i festosi e coloratissimi tifosi dl Trabzonspor.
    Ecco la rete di OSVALDO:
    http://www.goal.com/it/news/171/europa,league/2014/02/20/4634528/allo-juventus-stadium-al,61-va-in-scena-la-bolgia-dei-tifosi,-del-
    20/feb/2014 21.45.00 [ questo è il tragico spettacolo del razzismo, della ignoranza, della mancanza di ogni equilibrata visione storica, un miscuglio micidiale di ignoranza fanatismo, odio e razzismo che, porta allo omicidio di massa. Allo formazione del concetto del nemico, alle motivazioni della mentalità della guerra. ] Al 61' minuto di Juventus,Trabzonspor i tifosi tuchi si sono scatenati sugli spalti dello Stadium, con cori e lancio di fumogeni. Il motivo? Ricordano il 1461... Tifosi del Trabzonspor scatenati allo Juventus Stadium. Nonostante la squadra fosse sotto di un goal, al 61' improvvisamente, i supporters turchi presenti a Torino hanno scatenato un'autentica bolgia, intonando, cori e lanciando fumogeni, che, hanno costretto l'arbitro a interrompere per alcuni secondi la partita. A molti tifosi della Juventus sarà sembrato semplicemente un qualcosa di pittoresco, ma non è così. Quello che si è visto allo 'Stadium', infatti, altro non è, che, un rituale, che, i tifosi del Trabzonspor ripetono ad ogni partita della loro squadra. Quando la situazione sembra calma, all'improvviso, al 16' minuto della ripresa, ecco che, puntualmente scatenano un'autentica bolgia. Ma perché, si chiederanno in molti? La ragione è di tipo storico: i tifosi del Trabzonspor, infatti intendono, così ricordare l'anno 1461, quando l'Impero di Trebisonda, custode dell'eredità bizantina, cadde in mano ai Turchi Ottomani, dopo la quarta crociata. Maometto II strinse d'assedio la città, che, cadde il 15 agosto. La presa di Trebisonda segnò la fine dell'Impero Romano d'Oriente, e l'inizio della dominazione ottomana nella penisola anatolica. Chi avrebbe immaginato, che, dietro lo scatenarsi dei tifosi del Trabzonspor, ci fosse una ragione storica così profonda?

    [ la grande rapina, biblioteche e requisizioni librarie a Roma in età napoleonica, in una ricerca di andreina rita. In nome dell'odio rivoluzionario gli ordini religiosi soppresi vennero anche saccheggiati. Preludio dello assurdo bombardamento della Abbazia di MONTECASSINO, di cui si temevano, i suoi archivi segreti. Obiettivo vero della distruzione della Abbazia di MONTECASSINO, erano, quei segreti della inquisizione, che, vedono gli ebrei farisei, protagonisti di omicidi ritiuali di bambini cattolici... di infiltrazioni nella gerarchia ecclesiatica, di questi ebrei marrani finti convertiti, di congiure, omicidi. Ecc.. ecc.. tutta una storia che deve andare distrutta, per poter essere liberi di perpetrare ulteriori e più grandi crimini contro il genere umano, la kabalah per soffocare il seme di Abramo, perché, questo Olocausto shoah, oggi contro Israele, è una lotta mortale, nella famiglia, di Abramo, e già prima, tra Caino ed Abele.. tutta la verità della storia che è andata perduta intenzionalmente, dai proprietari SPA della finanza internazionale, gli Illuminati farisei. Oggi, un popolo senza memoria è un popolo senza futuro, ecco come può essere la annuciata shoah, contro Israele, Infatti, ogni Istituzione positiva si può reggere soltanto sul diritto e sulla verità, fondamenti che sono stati scardinati e corrotti dal sistema massonico Bildenberg, perché è dietro la loro struttura, che sono gli usurpatori, i veri padroni, coloro che reggono le sorti della storia, infatti è il denaro il vero potere! Sin, dalla congiura della Rivoluzione Francese, al comunismo, al nazismo, oggi alla Siria, e Ucraina, ecc.. Rivoluzione francese, che è stata condotta, dalla massoneria, così come, oggi viene condotta la rivoluzione ucraina. Una sapiente e collaudata regia di criminali internazionali a cui nessuno riesce a mettere il sale sulla coda! ] La ricostruzione precisa e fedele di un atto di violenza freddamente perpetrato a Roma, fra il 1811 e il 1814, ai danni di famiglie religiose colpevoli solo di essere se stesse. Così Paolo Vian definisce il libro di Andreina Rita. Scrive: "Biblioteche e requisizioni librarie a Roma in età napoleonica". Cronologia e fonti romane (Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, 2012, pagine 560, euro 60) nel quale si ricostruiscono i fatti che portarono alle spoliazioni delle biblioteche religiose romane in età napoleonica. Fatti talmente dolorosi da rimanere ancora oggi nelle memorie di molti ordini religiosi come una ferita lacerante, una cesura drammatica ed esiziale in una storia talvolta secolare; eventi così traumatici da originare naturalmente studi e ricerche nella prospettiva di singoli ordini religiosi o di singole fondazioni. Mancava però sino a oggi una veduta d'insieme, una ricostruzione complessiva, anche solo per Roma, di quello che è stato "forse il maggior spostamento librario di tutti i tempi, certamente dell'età moderna". .. a differenza delle opere d'arte, e degli archivi più importanti (testimonianze uniche che per questo furono trasfetiti in Francia). Tutte le biblioteche furono requisite, con la assoluta menzogna, che, sarebbero state messe a disposizione della ugualitaria e e democratica disposizione del pubblico. Nulla era più menzognera, della propaganda rivoluzionaria, che affermava, di squarciare le tenebre dello oscurantismo, per mettere a disposizione di tutti, i frutti della secolare cultura dei preti (che in realtà dsprezzavano), mentre apprezzavano i testi da cui quella cultura sorgeva. Ma, caduto Napoleone, lo smembramento delle biblioteche degli ordini religiosi maschili fu per volere di Pio VII, parzialmente risarcito... per essere nuovamente saccheggiato negli anni sesanta e settanta del XiX secolo ad opera del neonato Stato Italiano (massonico) e delle sue disposizioni di soppresioni religiose ed espropri di conventi, ecc.. tutti saccheggi che sono all'origine della Biblioteca nazionale di Roma. (©L'Osservatore Romano 20 dicembre 2013)

    [ tutti i genoci della LEGA ARABA, che, in questo caso si chiamano Seleka, contro, i popoli cristiani inermi, pugnalati da una falsa informazione massonica, sotto la egida dello ONU. ] L'attenzione del mondo sulla crisi nella Repubblica Centroafricana. BANGUI. Nella capitale della Repubblica Centroafricana è giunta Samantha Power, ambasciatore statunitense presso le Nazioni Unite, in una visita a sorpresa volta a sollecitare i leader del Paese a porre fine alle violenze. È la prima volta, che un funzionario americano di alto livello si reca a Bangui dall'inizio della crisi che ha dilaniato il Paese. Belgio e Polonia si sono intanto detti pronti a fornire rinforzi alle truppe francesi ed africane già dispiegate sul terreno: lo ha detto ieri la portavoce del Governo francese, Najat Vallaud,Belkacem, dopo un consiglio dei ministri a Parigi. Sono circa 1.600 i soldati francesi inviati nella Repubblica Centroafricana, al fianco dei 2.500 militari della forza africana. Obiettivo della missione, che ha ricevuto l'avallo dell'Onu, è disarmare i combattenti e riportare ordine e sicurezza in un Paese sprofondato nel caos dopo il colpo di Stato che, nello scorso marzo, ha rovesciato il presidente François Bozizé. BANGUI. Sanguinosi scontri, con sparatorie di armi automatiche e esplosioni di razzi e bombe a mano, sono in atto da ieri nelle vicinanze dell'aeroporto di Bangui, la capitale della Repubblica Centroafricana. Una folla di manifestanti ha attaccato gli acquartieramenti delle forze internazionali, quelle del contingente francese e quelle della Misca, la missione inviata originariamente dai Paesi limitrofi, ma passata da due mesi, per mandato dell'Onu, sotto il comando dell'Unione africana. Anche nei quartieri limitrofi ci sono state scene di panico per gli scontri a fuoco. Fonti locali citate dalla Misna, l'agenzia internazionale delle congregazioni missionarie, hanno riferito ieri di 36 cadaveri portati nell'osp edale comunale, aggiungendo però
    che altri sono ancora per le strade poiché i combattimenti continuano e non è stato possibile recuperarli. Due giorni fa, milizie armate avevano attaccato a Damara, circa 75 chilometri a nord di Bangui, truppe del contingente ciadiano della Misca, che stavano scortando civili musulmani oltre frontiera. Le violenze, la cui notizia si è immediatamente propagata nella capitale, avevano contribuito ad alimentare le tensioni, sfociate negli scontri di ieri all'aeroporto e in altre zone della città.

    ANALISI STORICA, Aurora [ aurora.altervista.org/46analisi.htm‎ ] Il primo vuole dire rivoluzione dell'amore, l'altro rivoluzione dell'odio, della.... i primi concilii provinciali di Lima e del Messico esclusero dagli ordini religiosi gli indios,... Come sovente avviene nella storia, accanto ai soprusi dei «grandi», anche in AL,.... In pochi anni, vennero soppressi circa 30 tra arcivescovi e sacerdoti,...
    [PDF]
    totaro, 0213 interno libro, 87° corso AUC, SMALP
    www.87smalp.it/.../Totaro%20,%20Luci%20che%20illuminano%20le%20t...
    Il XX secolo è ricordato soprattutto per le grandi ideologie che hanno contrassegnato la. Storia, ma anche per i massacri, gli stermini e le guerre che hanno fatto...... rato in seguito venne travolto dall'odio contro ogni sorta di religiosità....... Furono aboliti istituti religiosi, soppressi monasteri, centinaia di frati e monache butta,.
    The Project Gutenberg EBook of Storia delle repubbliche italiane dei...
    www.gutenberg.org/files/43803/43803,0.txt‎
    23/set/2013, Intanto venne nominato un nuovo podestà, e nel susseguente anno,..... Domandò loro in nome della libertà di voler mettere fine... I membri di queste trentasette famiglie furono additati anche nelle leggi col nome di grandi e di magnati;.... seppero dagli altri che questo vecchio religioso dell'ordine di san...

    Cristianesimo e libertà hanno la stessa radice. [ i motivi veri della democrazia, contro, le congiure massoniche, in tutte le false democrazie del signoragio bancario, rubato ai popoli da Rothschild Spa. ] Argine contro il relativismo e il fondamentalismo. 14 dicembre 2013. «I cristiani e la libertà religiosa» è il titolo dell'intervento che l'arcivescovo Dominique Mamberti, segretario per Rapporti con gli Stati, ha tenuto venerdì 13 presso la Pontificia Università Urbaniana, nel quadro della Conferenza organizzata dalla Georgetown University di Washington sul tema «Cristianità e libertà: prospettive storiche e contemporanee». Distinti Relatori, Signori e Signore, desidero anzitutto ringraziare il Prof. Thomas Farr, Direttoredell'Interreligious Project della Georgetown University, per il cortese invito che mi ha rivolto ad aprire i lavori di questa mattina con una breve introduzione sul tema centrale della conferenza, ovvero il rapporto tra cristiani e libertà religiosa. Si tratta di un tema importante e complesso, reso ancor più attuale dal contesto storico. globalizzato nel quale viviamo, al quale il Magistero recente ha dedicato particolare attenzione, a partire dalla Dichiarazione Dignitatis humanae del Concilio Vaticano II, fino a giungere all'insegnamento del Santo Padre Francesco, il Quale mi ha incaricato di portarvi il Suo saluto e la Sua Benedizione.
    Quando si parla di cristiani e di libertà religiosa è facile essere immediatamente portati a menzionare i casi, fin troppo frequenti, in cui la libertà religiosa viene violata per intolleranza e discriminazione – si pensi al recente caso della giornalista televisiva, rimossa dall'incarico perché indossava al collo una piccola croce – o per le più gravi situazioni di vera e propria persecuzione. Duole purtroppo costatare che in molte parti del mondo, i cristiani sono resi oggetto di violenza, spesso costretti ad abbandonare la loro cultura e le terre che talvolta abitavano da secoli, non di rado perché privati dei loro diritti di cittadinanza, se non addirittura per le minacce all'incolumità fisica.
    In questa sede vorrei però andare oltre una mera presentazione casistica, che alla fine non fa altro che addossare la colpa sui responsabili. Certamente «un discepolo non è di più del Maestro» (Mt,10, 24), e i cristiani non possono sperare che sia loro risparmiato nulla di quanto non sia già toccato al Signore stesso (Cfr. Gv 15, 20). Piuttosto, vorrei soffermarmi sulla relazione tra cristianesimo e libertà, anche per sfatare il mito erroneo e datato che il cristianesimo sia nemico della libertà personale e di coscienza e che la sua pretesa veritativa conduca necessariamente alla violenza e alla sopraffazione. Nulla sarebbe meno accurato storicamente di simili affermazioni. Lo dimostra il fatto che il concetto stesso di "diritti umani" è sorto in un contesto cristiano. Pensiamo a quel grande statista che fu san Tommaso Moro, il quale al prezzo della sua stessa vita ha mostrato che i cristiani sono proprio coloro che, illuminati dalla ragione e in virtù della loro libertà di coscienza, rigettano ogni sopraffazione. Il legame tra cristianesimo e libertà è dunque originario e profondo. Esso affonda le proprie radici nell'insegnamento stesso di Cristo, trovando poi in san Paolo uno dei suoi più strenui e geniali promotori. La libertà è intrinseca al cristianesimo, poiché, come dice Paolo, «Cristo ci ha liberati perché restassimo liberi» (Gal 5,1). Naturalmente, qui l'Apostolo si riferisce primariamente alla libertà interiore di cui il cristiano gode, ma tale libertà interiore ha naturalmente anche delle conseguenze sociali. Quest'anno ricorre il mille settecentesimo anniversario dell'Editto di Milano, che segna il coronamento dell'espandersi sociale della libertà interiore affermata da san Paolo. In pari tempo, dal punto di vista storico e culturale, l'Editto segna l'inizio di un cammino che ha caratterizzato la storia europea e del mondo intero e che ha portato lungo i secoli alla definizione dei diritti umani e all'affermazione della libertà religiosa quale «primo dei diritti umani, perché esprime la realtà più fondamentale della persona»[1] e come « cartina di tornasole per verificare il rispetto di tutti gli altri»[2]. Costantino intuì che lo sviluppo dell'Impero dipendeva dalla possibilità per ciascuno di professare liberamente la propria fede. Più ancora che il frutto di un intelligente calcolo politico, l'Editto di Milano fu un grande passo di civiltà. Esso non solo riconobbe un diritto fondamentale, né si limitò a garantire la libertà di culto ai Cristiani, ma anzitutto affermò che la libertà religiosa è un fattore di stabilità civile e di creatività sociale. «Il suo rafforzamento – notava Benedetto XVI – consolida la convivenza, alimenta la speranza in un mondo migliore, crea condizioni propizie per la pace e per lo sviluppo armonioso e, contemporaneamente, stabilisce basi solide sulle quali assicurare i diritti delle generazioni future»[3]. Ciò perché «il diritto alla libertà religiosa, sia nella sua dimensione individuale sia in quella comunitaria, manifesta l'unità della persona umana che è, nel medesimo tempo, cittadino e credente»[4]. La storia mostra che vi è un circolo virtuoso fra l'apertura al trascendente caratteristica dell'animo umano e lo sviluppo sociale. Basti considerare il patrimonio artistico mondiale, e non solo quello di matrice cristiana, per comprendere la bontà di tale nesso. La limitazione della libertà religiosa risulta perciò nociva per la società, come pure per ogni singolo uomo nelle esigenze e aspirazioni più vere che lo costituiscono, quelle che i Medievali chiamavano i trascendentali dell'essere: la verità, la bontà e la bellezza. L'esercizio della libertà religiosa si lega indissolubilmente a queste parole. Infatti, laddove l'uomo non può aprirsi all'Infinito secondo la propria coscienza, la verità cede il passo ad un menzognero relativismo e la giustizia al sopruso dell'ideologia dominante, sia essa atea, agnostica o addirittura connotata religiosamente. A questo punto occorre, però, fugare un equivoco nel quale è facile incorrere, poiché la parola "libertà" può essere interpretata in molti modi. Essa non può essere ridotta al mero libero arbitrio, né intesa negativamente quale assenza di legami, come purtroppo accade nella cultura di oggigiorno. Al riguardo, è bene rammentare le parole di Benedetto XVI: «Una libertà nemica o indifferente verso Dio finisce col negare se stessa e non garantisce il pieno rispetto dell'altro. Una volontà che si crede radicalmente incapace di ricercare la verità e il bene non ha ragioni oggettive né motivi per agire, se non quelli imposti dai suoi interessi momentanei e contingenti, non ha una 'identità' da custodire e costruire attraverso scelte veramente libere e consapevoli. Non può dunque reclamare il rispetto da parte di altre 'volontà', anch'esse sganciate dal proprio essere più profondo, che quindi possono far valere altre 'ragioni' o addirittura nessuna 'ragione'»[5]. Conseguentemente, il corretto esercizio della libertà religiosa non può prescindere dalla mutua interazione di ragione e fede, che assicura una corrispondenza fra il "ruolo correttivo della religione nei confronti della ragione" e il ruolo «purificatore e strutturante della ragione all'interno della religione»[6]. Ciò costituisce allo stesso tempo l'argine contro il relativismo, come pure contro quelle forme di fondamentalismo religioso, che vedono, esattamente come il relativismo, nella libertà religiosa una minaccia per la propria affermazione ideologica.
    Quando il Concilio Vaticano II ha affermato il principio della libertà religiosa non ha proposto una dottrina nuova. Al contrario, ha ribadito una comune esperienza umana, ossia che «tutti (…), in quanto persone, dotate cioè di ragione e di libera volontà e perciò investiti di personale responsabilità, sono dalla loro stessa natura (…) tenuti a cercare la verità»[7]. Allo stesso tempo ha riaffermato un principio antico, ovvero che «gli esseri umani devono essere immuni dalla coercizione da parte (…) di qualsivoglia potere»[8]. Tale è dunque la radice della libertà religiosa. Ed è anche per questa ragione che essa costituisce un "problema" nei dibattiti internazionali, dove è frequentemente ridotta all'analisi di singole casistiche contingenti, piuttosto che essere trattata alla pari delle altre libertà fondamentali. Implicito in tale approccio vi è il rifiuto deliberato di riconoscere ogni possibile pretesa veritativa nell'esistenza umana. Sia tale rifiuto di matrice relativista o fondamentalista poco importa, poiché entrambi sono contraddistinte da un comune denominatore: la paura, che sorge dall'iniquità che ottenebra il bene (Cfr. Sap 4, 11,12) e corrompe il cuore. Come ho menzionato pocanzi, la visione cristiana è radicalmente diversa. Essa non è dominata dalla paura, bensì dalla gioia della verità che rende liberi (cfr. Gv 8, 32). È nella verità vista non tanto quanto assoluto che già possediamo, quanto piuttosto come possibile oggetto di conoscenza razionale e relazionale[9] che troviamo la possibilità di un sano esercizio della libertà. Ed è proprio in tale nesso che troviamo l'autentica dignità della persona umana.
    Distinti Relatori, Signori e Signore, in questi giorni avrete modo di riflettere approfonditamente sul problema del nesso tra la libertà religiosa e il cristianesimo. Il mio desiderio era quello di fornire una cornice dentro la quale collocare il vostro percorso, che confido contribuirà in qualche modo a stimolare una più viva coscienza dell'importante ruolo sociale della religione, nella prospettiva di quello "spirito costantiniano", il quale ha permesso l'insorgere di quella consapevolezza della dignità della persona che è ormai patrimonio comune dell'umanità.
    =============

    Nuovi attacchi sferrati da Boko Haram in Nigeria. ABUJA. Un nuovo attacco del gruppo di matrice fondamentalista islamica Boko Haram, sferrato, anche da attentatori suicidi, ha investito ieri la città di Bama, nello Stato nord,orientale nigeriano, del Borno. Secondo le autorità locali i morti sarebbero almeno sessanta. Fonti militari affermano, che le truppe dispiegate in città hanno ucciso diversi assalitori, ma, non ne forniscono il numero. Secondo tali fonti, i miliziani di Boko Haram avrebbero usato bombe, attaccando anche i blindati governativi, e incendiato numerose abitazioni. Attentatori suicidi si sarebbero fatti esplodere all'ingresso del palazzo dell'emiro di Boma. Ventiquattr'ore prima, il portavoce presidenziale Doyin Okupe, aveva annunciato rilevanti successi dell'esercito nell'operazione contro Boko Haram avviata da quasi un anno in tre Stati nigeriani, appunto il Borno, lo Yobe e l'Asamawa, dove è in vigore lo stato d'assedio proclamato lo scorso maggio dal presidente Goodluck Jonathan. Secondo Okupe, i militari nel nord «dominano la situazione». Il Governatore di Borno, Kashim Shettima, però ha chiesto rinforzi, avvertendo che i miliziani di Boko Haram «sono meglio armati e più motivati delle forze di sicurezza»

    tutto il delirio islamico minuto per minuto sotto la egida dello ONU, e del suo consiglio interno i maniaci della LEGA ARABA. Sterminata una famiglia, a Falluja. AGHDAD. Ancora sangue in Iraq. Ieri una famiglia di sei persone, genitori e quattro figli, è stata sterminata quando un razzo è caduto sulla loro casa nei pressi di Falluja. La città si trova nella provincia occidentale di Al Anbar, dall'inizio dell'anno teatro di una vasta offensiva di gruppi estremisti sunniti che si oppongono al Governo guidato dal primo ministro, lo sciita Nouri Al Maliki. In particolare sono i guerriglieri dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante, (Isis), affiliato ad Al Qaeda, a impegnare da settimane le forze, governative in combattimenti che hanno causato finora un pesante bilancio di vittime. Le unità locali hanno riconquistato negli ultimi giorni varie località situate nell'area che erano finite nelle mani degli insorti, tra le quali il capoluogo della provincia, Ramadi. Parte della città di Falluja, invece, resta ancora sotto il controllo dei guerriglieri qaedisti. Le continue violenze in Iraq, legate anche alla recrudescenza della rivalità fra sciiti e sunniti, stanno portando il Paese verso una situazione sempre più critica: si stima che dall'inizio del 2014 le vittime di attentati e imboscate siano più di 1.450

    Preoccupazione del segretario generale dell'Onu per le violazioni dei diritti umani nel Paese asiatico Ban Kimoon e la Corea del Nord. e gravissime violazioni dei diritti umani da parte del
    regime comunista di Pyongyang denunciate in un rapporto commissionato dalle Nazioni Unite devono «accrescere la consapevolezza della comunità internazionale» sulla situzione nel Paese. È l'auspicio del segretario generale dell'Onu, Ban Kimoon, che si è detto «seriamente preoccupato» per la situazione in Corea del Nord. Il riferimento è al rapporto commissionato dal Consiglio diritti umani delle Nazioni Unite che ha denunciato «soprusi sistematici» nei confronti di un popolo ridotto in schiavitù e alla fame. «È necessario, ha dichiarato Ban Kimoon, che le autorità nordcoreane si impegnino con la comunità internazionale per migliorare la situazione dei diritti umani e le condizioni di vita del popolo.

    In Ucraina serve saggezza. KIEV. È unanime da parte dei leader religiosi la condanna della
    violenza che sta insanguinando le strade della capitale ucraina. All'appello rivolto da Papa Francesco durante l'ultima udienza generale in piazza San Pietro, perché « cessi ogni azione violenta» e le parti in causa si adoperino nel «cercare la concordia e la pace», hanno fatto eco gli interventi dei rappresentanti delle Chiese cristiane presenti nel Paese: dai greco,cattolici agli ortodossi legati al patriarcato di Mosca, agli ortodossi del patriarcato di Kiev. Una ferma condanna è arrivata anche dal Consiglio delle Chiese e delle organizzazioni religiose ucraine, che in una dichiarazione ha esortato le parti a una posizione di «giustizia e saggezza» per «fermare il conflitto fratricida». Dal Consiglio anche la richiesta di un immediato cessate il fuoco, la ripresa dei negoziati e la sottolineatura dell'importanza dell'unità spirituale del popolo ucraino: «Chiediamo a tutti i fedeli di continuare le preghiere per l'Ucraina, la sua pace, l'unità e l'indipendenza. Nell'unità è il potere del popolo». Un appello perché sia fermato lo spargimento di sangue e la richiesta a tutte le chiese del Paese di suonare le campane in un momento in cui è forte il pericolo di un vero e proprio «fratricidio» è stato lanciato dall'arcivescovo maggiore di KyivHalyč, Sviatoslav Shevchuk, capo del sinodo della Chiesa greco cattolica ucraina, da sempre impegnato con i suoi sacerdoti a fianco dei manifestanti di Maidan: «Con grande rammarico devo dire che gli appelli delle Chiese affinché fosse impedito lo spargimento di sangue e fosse trovata una soluzione pacifica al conflitto, non sono stati ascoltati. In nome di Dio condanno ogni violenza, ogni violazione dei diritti umani e della volontà del popolo. Vorrei ricordare con forza che chi ha potere ha anche la piena responsabilità per quanto sta accadendo nel Paese. Mi appello a ciascuno perché sia fermato immediatamente lo spargimento di sangue. Chiedo a tutti i figli della Chiesa di digiunare, pregare ed esprimere solidarietà alle vittime. In questo momento in cui l'Ucraina vive il pericolo di un fratricidio, lasciate che tutte le campane delle chiese suonino». La minaccia «sempre più reale», della «guerra civile» e del «collasso economico» è richiamata nell'appello diffuso dal metropolita Anthony (Pakanych) della Chiesa ortodossa russa, che ha rinnovato l'invito, lanciato fin dall'inizio della crisi politica, a «interrompere immediatamente la violenza e riprendere il dialogo». Anche per Filarete, capo della Chiesa ortodossa ucraina, patriarcato di Kiev, che ha richiamato alle proprie responsabilità soprattutto il presidente Viktor Ianukovich, occorre «fermare subito la violenza». La Conferenza delle Chiese europee si dice «seriamente preoccupata» per l'escalation del conflitto, «condanna fermamente le uccisioni» e si appella «a tutte le parti» in vista di una «soluzione pacifica»
    ===================
    in Myanmar i cittadini dovranno specificare religione ed etnia di appartenenza. Troppi rischi in quel censimento NAYPYIDAW. L'obbligo per ogni cittadino di specificare religione ed
    etnia di appartenenza potrebbe essere un'operazione rischiosa, in considerazione soprattutto delle recenti violenze contro la popolazione musulmana del Paese e specialmente verso la minoranza di etnia Rohingya. È quanto sostiene l'Internatio, nal crisis group (Icg), organismo con sedi in tutto il mondo, in un rapporto sul nuovo censimento nazionale che il Governo del Myanmar sta preparando e che si prevede sarà avviato il 30 marzo. Come riferisce l'agenzia Fides (alla quale è stato inviato il rapporto), diversi gruppi della società civile e delle minoranze etniche e religiose hanno
    sollevato forti preoccupazioni poiché il censimento potrebbe infiammare ulteriormente il nazionalismo più violento e acuire l'esclusione dei gruppi minoritari. L'Icg si concentra in particolare sull'obbligo, richiesto dal censimento a ogni cittadino birmano, di specificare religione ed etnia di appartenenza. I problemi sono molteplici e riguardano tutti i gruppi etnici del Paese: 135 quelli riconosciuti ufficialmente. Il censimento, infatti, dovrebbe condizionare anche il criterio della rappresentanza politica, consentendo solo ai gruppi che raggiungono una certa soglia numerica
    di avere rappresentanti nelle amministrazioni locali o provinciali. Le minoranze etniche temono che, se le loro comunità saranno classificate erroneamente, possa essere negata loro la rappresentanza politica. Inoltre non vi è alcuna possibilità di segnalare un'etnia "mista" ( per i nati da genitori di etnie diverse ) e ci si chiede se ai Rohingya sarà permesso di definire se stessi come "Rohingya". Secondo gli osservatori, il censimento potrebbe alimentare il sentimento antimusulmano esistente.
    «Attualmente, spiega il rapporto, è opinione diffusa che il 4 per cento della popolazione del Myanmar sia musulmana, un dato rilevato nel 1983. Tuttavia ci sono forti indizi che la cifra reale sia oggi oltre il 10 per cento». I risultati del censimento potrebbero quindi essere, strumentalizzati dai gruppi nazionalisti per indicare il triplicarsi della popolazione musulmana nel Paese negli ultimi trent'anni (il precedente censimento risale al 1980), costituendo la base per una "chiamata alle armi' dei movimenti estremisti. Alcune criticità, segnala l'International crisis group, riguardano anche i cristiani negli Stati di Chin e di Kachin. Ad alcuni battisti che, chiedevano di iscriversi nelle liste utili al censimento è stato chiesto di convertirsi al buddismo per poter registrare la loro famiglia. L'acquisizione di informazioni potrebbe essere usata come "arma di ricatto" per decidere «chi sia o non sia un vero birmano, sulla base di religione ed etnia». Per questo organizzazioni e movimenti della società civile chiedono che il censimento sia sospeso, e che il Governo rimuova la domanda sull'etnia e sulla religione, per non infiammare una situazione già tesa. I gruppi chiedono che la consultazione venga condotta «secondo gli standard internazionali». Recentemente l'arcivescovo di Yangon, Charles Maung Bo, parlando del nuovo vescovo di Hakha, Lucius Hre Kung, ha detto che egli avrà la cura pastorale della popolazione delle minoranza etnica Chin, a cui egli stesso appartiene, fatto che rappresenta «un segno di unità per la Chiesa e per l'intera nazione». In tal senso, «la Chiesa cattolica abbraccia tutte le tribù e le etnie presenti in Myanmar: Chin, Kachin, Kayah, Shan, Bamar, e altre, promuovendo armonia nella comunità cristiana e in tutto il Paese»

    dove sono finiti tutti i monasteri tutte le chiese e tutti i cristiani del Kosovo? Tutte persone innocenti sterminati, sotto il più becere genocidio firmato ONU, USA, UE, NATO, LEGA ARABA.. [ questo è l'assordante silenzio della storia! ] L'OSSERVATORE ROMANO. venerdì 21 febbraio 2014. pagina 7. La ricostruzione della cattedrale ortodossa minata e fatta esplodere nel 1992. Tornerà come prima. da Mostar PAOLO GIOvaNNELLI. Le volte non ci sono, il campanile e le cinque cupole vanno immaginati. Alzi lo sguardo: c'è solo il cielo azzurro. Dal centro della navata principale, guardi ai lati: i muri sono grezzi, alzati in parte. Niente massetto, si cammina sulla terra e qualche filo d'erba. Quando sarà finita verrà identica, così come il famoso ponte simbolo di Mostar, voluto esattamente, uguale a prima della barbarie. La monumentale cattedrale ortodossa di Mostar, dedicata alla Santa Trinità, è stato uno dei simboli della città: le fondazioni dell'edificio, già posate, misurano 26 metri per 45, la cupola più alta si eleverà ancora una volta fino ai trenta metri e il campanile raggiungerà i quarantacinque, calcolati alla sommità della croce. «Era il luogo di culto più importante dell'intera Bosnia ed Erzegovina e tornerà a essere un punto di riferimento per tutti i fedeli dei Balcani», dicono i padri che adesso celebrano nella piccola chiesa dedicata alla Natività della Vergine Maria, posizionata ancora più in collina sopra il quartiere di Brankovac e abbracciata dallo storico cimitero cristianoortodosso di Bjelušine. La presenza degli ortodossi a Mostar è testimoniata proprio da quest'ultimo edificio, la chiesa costruita nel 1833: al suo interno, è possibile ammirare l'icona della Vergine Maria e un'iconostasi di legno con varie icone russe, veneziane e locali, datate tra il XV e il XVIII secolo. La guerra nella ex Jugoslavia è stata disastrosa anche per la Chiesa ortodossa: alcune stime, fornite dagli stessi ortodossi, riportano, che almeno centocinquantaquattro loro chiese, nel territorio della Bosnia e Erzegovina e della Croazia sono state distrutte tra il 1991 e il 1993 e altre settantacinque pesantemente danneggiate nei combattimenti. La ricostruzione della cattedrale della Santa Trinità (minata e fatta esplodere dall'alleanza croato,musulmana nel giugno 1992) inizia nel 2010 con la chiusura del cratere prodotto dalla deflagrazione e la rimozione delle macerie. Nel 2011 il vescovo ortodosso torna a Mostar: i lavori subiscono un'immediata accelerazione, sostenuti a livello economico dal ministero, della Cultura della Bosnia ed Erzegovina. L'opera è costosa: si stima che, per la sola struttura, occorrano fra i 4 e i 5 milioni di euro; quando la chiesa sarà tornata al suo antico splendore, ne saranno stati spesi oltre 10. L'edificio, di stile neobizantino, è parte di un complesso architettonico comprendente il palazzo del metropolita (del 1910), la chiesa dedicata alla Vergine (1833), una scuola (1856), alcune abitazioni e il cimitero. Fu costruito fra gli anni 1863 e 1873, grazie ai fondi raccolti fra la popolazione serba che viveva a Mostar e nei dintorni della città; all'epoca, un grande contributo economico fu inviato dal sultano ottomano Abdul Aziz e altre somme, di una certa rilevanza, giunsero dalla Russia. Oggi, per ricostruire la cattedrale, la Chiesa ortodossa serba chiede contributi all'estero e alla popolazione di Mostar: piccole donazioni di cittadini privati arrivano anche da mostarini cattolici e musulmani. In origine, nel 1863, il progetto era stato affidato a due architetti: prima all'erzegovese Spasoje Vulić e poi al bulgaro macedone Andrej Damjanov, quest'ultimo noto nei Balcani per aver realizzato la chiesa ortodossa di Sarajevo (1863,1868). Nel corso della guerra, quando le truppe serbe si ritirarono dalle alture circostanti Mostar dopo mesi di bombarda, menti, nel giugno 1992 la cattedrale fu saccheggiata, data alle fiamme, minata e fatta esplodere. «Nella mia mente rivivevo la distruzione della città, passo dopo passo», ricorda un architetto di parte musulmana testimone di quei giorni terribili, «rileggendo la bozza di un mio articolo per un libro sullo stato dei monumenti e delle abitazioni dopo l'attacco. Quando la chiesa ortodossa fu ridotta a un cumulo di macerie, l'esplosione fu così violenta che i vetri delle mie camere si infransero. La casa vibrò. Dalla collina vidi una colonna di fumo e polvere levarsi in cielo: quando capii cosa era successo, scoppiai in lacrime». Lo splendido edificio e gran parte del suo importante patrimonio artistico erano perduti per sempre: l'altare delle 44 icone, i quadri a olio, gli intarsi impreziositi d'oro e i mirabili scranni per il metropolita e i sacerdoti. Oggi, però, c'è chi racconta che alcuni fra coloro che razziarono la chiesa abbiano restituito diverse icone sacre ai preti ortodossi, con l'inizio dei lavori di recupero. L'attuale parroco degli ortodossi è padre Radivoje Krulj. Dall'altare spiega ai suoi fede, li che la distruzione della cattedrale ortodossa di Mostar «è, in primo luogo, colpa di noi stessi, poiché non abbiamo curato la nostra chiesa con quell'amore di cui essa aveva bisogno». Padre Krulj, che invita i serbi a tornare, parla di amore per il prossimo, di tolleranza e di rispetto per gli altri, ma non è semplice per diversi fedeli fare proprie le sue parole, fermi al pesante ricordo degli anni dell'odio e della pulizia etnica. Il lavoro da fare è tanto: sia per la chiesa da ricostruire materialmente, sia per quella "dei cuori", opera ben più complicata. Come non è semplice, nonostante siano trascorsi quasi venti anni dalla pace di Dayton, velocizzare il rientro dei serbi nelle loro proprietà (prima della guerra erano circa, 25.000, oggi meno di 8.000, periferie comprese). Come è accaduto ai croati e ai bosniaci, i serbi fuggiti all'estero si sono rifatti una vita: hanno trovato nuovi lavori, nuove scuole, nuove opportunità che adesso non vogliono lasciare. Molte case dei serbi, quelle invendu, te, sparse nelle zone più belle e centrali della città, sono ancora oggi degli scheletri bruciati: "Non avvicinarsi: edificio in rovina", recitano malinconici cartelli. Qualcuno rientra, ma il processo è lento. Sembra quasi che vada allo stesso ritmo con cui i muratori mettono una pietra sopra l'altra e i padri ortodossi cercano sostegno economico, in giro per il mondo, per ricostruire la cattedrale della Santa Trinità a Mostar.
    ==========================
    Siamo stufi di vedere un Occidente massonico delle false democrazie per il signoraggio bancario, che sostiene ogni forma di terrorismo e complotto violento contro le Istituzioni legalmente costituite, perché è questo il complotto bildenberg che distruggerà, Israele, infatti le guerre si vincono prima sul piano della giustizia, mentre tutta la stampa, e la politica, Occidentale sono una totale menzogna. Per avere consumato il crimine di alto tradimento e di steminio di popoli ormai trasformati in schiavi di un uomo soltanto Rothschild Spa, FMI, Banca Mondiale. I manifestanti ucraini hanno sparato contro i poliziotti vicino al Parlamento a Kiev. Lo riferisce la stessa polizia. Un pullman con dentro una sessantina di giovani soldati del ministero dell'Interno, per lo più ragazzi di 18,20 anni, è stato preso d'assalto da un gruppo di manifestanti nel centro di Kiev, in via Khmelnitski. Lo ha constatato l'ANSA. Il bus è stato presto circondato da centinaia di persone: tra la folla c'era chi voleva picchiare i soldati e farli prigionieri e chi voleva lasciarli andare per via della loro giovane età. Due insorti minacciavano con delle asce i ragazzi dentro il pullman, alcuni dei quali erano in lacrime. Alla fine, in difesa dei poliziotti sono intervenuti il miliardario e deputato dell'opposizione Petro Poroshenko, la cantante Ruslana e due preti. I giovani sono stati lasciati scendere dal bus e sono stati scortati da una catena umana di manifestanti per un paio di chilometri, fino a un altro pullman del ministero dell'Interno sul quale sono potuti andar via. Dopo il fallimento della tregua il centro di Kiev si trasforma in un sanguinoso campo di battaglia Ucraina in fiamme. Nonostante il cancelliere tedesco, Angela Merkel, abbia telefonato ieri al presidente russo, Vladimir Putin, invitandolo a collaborare per evitare, l'aggravarsi della situazione in Ucraina, Mosca sembra muoversi su posizioni distanti da quelle europee. «Collaboreremo solo con un Governo legittimo» ha dichiarato oggi il primo ministro russo, Dmitri Medvedev. «Bisogna che i nostri partner abbiano autorità, che il potere in Ucraina sia legittimo ed efficace, ha aggiunto, e che non venga calpestato come uno zerbino». La Russia, ha inoltre spiegato il portavoce del presidente Putin, non cancellerà la seconda tranche di aiuti economici all'Ucraina, ma prima deve tornare la normalità» [ Il punto. (di Alessandro Logroscino) Scorre il sangue e sibilano le pallottole dei cecchini a Kiev, mentre l'Ucraina sprofonda nel baratro della guerra civile. Uno scenario paventato da giorni, ma che i passi delle cancellerie stentano ad arginare sullo sfondo di un confronto fra Mosca e occidentali che si fa rovente a un passo dai confini russi. La tregua annunciata ieri sera dal presidente Viktor Ianukovich, a dispetto del fumo e delle fiamme che ancora si levavano da Maidan (la Piazza dell'Indipendenza simbolo delle proteste antigovernative di questi mesi), non ha retto che poche ore. La capitale ucraina fin dal mattino è ripiombata nel caos e il fuoco incrociato di pistole e armi automatiche ha lasciato sul terreno decine di morti: "cento", secondo la stima di Sviatoslav Khanenko, deputato del partito nazionalista Svoboda e responsabile dei servizi medici della piazza; 64 (inclusi quelli degli ultimi due giorni), secondo il dipartimento di Sanità del Comune di Kiev. I feriti si calcolano invece a centinaia e almeno 67 poliziotti, stando al ministero dell'Interno, risultano essere in ostaggio nelle mani degli insorti. Non è chiaro chi abbia dato fuoco alle polveri. I dimostranti accusano le forze di sicurezza di aver violato platealmente il cessate il fuoco tentando un nuovo assalto alle barricate di Maidan. E bollano come agenti o come "provocatori" i cecchini visti sparare dai tetti circostanti. Guerra a Kiev, 100 morti, verso accordo Ue, Russia. Biden avverte Ianukovich: pronte le sanzioni Usa contro chi si è macchiato di violenze, 21 febbraio, 10:22. Il governo ammette da parte sua per la prima volta l'uso di proiettili veri da parte degli agenti, ma parla di "legittima difesa" e punta il dito contro gli "estremisti" della piazza: a cominciare dai bellicosi attivisti di estrema destra di 'Pravi Sektor', che fin da subito avevano rigettato ogni tregua. Il sindaco di Kiev però denuncia il "bagno di sangue" e abbandona il partito di Ianukovich. Di certo c'è che decine di persone sono state colpite da pallottole, con tiri spesso mirati a testa e gola, come nel caso di Olesya Zhukovskaya, la giovane infermiera che dopo essere stata ferita ha twittato al mondo il suo j'accuse: "Io muoio". Ma, altrettanto certo è il fatto che lo zoccolo duro della piazza è parso come minimo pronto alla battaglia: tanto da riprendere rapidamente il controllo di Maidan, di costringere a una precipitosa evacuazione d'emergenza del palazzo del governo e della sede del parlamento, da rioccupare a tamburo battente edifici ministeriali e amministrativi nel cuore della capitale. Alcuni Paesi come Danimarca e Olanda hanno suggerito misure anche contro gli oppositori più radicali, ma alla fine l'Europa ha puntato il dito contro Ianukovich, accusato dalla pasionaria Iulia Timoshenko di "strage", come "primo responsabile". E se gli Usa (che hanno già compilato una lista nera di una ventina di alti funzionari di Kiev) e la Nato si mostrano "indignati" con le autorità, intimando a Ianukovich di ritirare la forze di sicurezza dai luoghi della rivolta, la Russia replica imputando le violenze agli ultrà dell'opposizione e accusando l'occidente di sobillare la piazza. Non solo: il premier Dmitri Medvedev lancia un avvertimento di segno opposto in direzione dei traballanti palazzi del potere di Kiev, avvertendo che Mosca non intende collaborare (nè sbloccare i 15 miliardi di dollari promessi per rianimare l'agonizzante economia ucraina) con un governo "zerbino", ma solo con autorità "legittime", "efficaci" e in grado di difendere "gli interessi dello Stato". Mentre il ministro degli Esteri, Serghiei Lavrov, liquida come "ricatti" le minacce di sanzioni euro-americane. Il pericolo, se il confronto geopolitico non si attenua, è che l'Ucraina, attraversata da innumerevoli spaccature interne, possa andare incontro a uno scenario di disgregazione balcanica. Intere città dell'appendice occidentale della Galizia, a forte impronta antirussa e nazionalista, sono già in mano alla protesta. Mentre a sud-est la Crimea, regione russofona del Paese, storicamente estranea alla nazione ucraina, per bocca dello speaker del parlamento locale avverte: "C'è la concreta possibilità che il Paese finisca a pezzi. Le cose stanno conducendo a questo sbocco".

    Pakistan: Musharraf, respinto ricorso. Ex presidente voleva essere processato da Corte militare. e questo è sicuro, i maniaci religiosi talebani salafiti, ottomani wahhabiti, Boko Aram, LEGA ARABA, sotto egida ONU, loro sono peggiori di un tribunale militare!

    "Avverto due sensazioni fra di loro contrastanti: da una parte la gioia insaziabile, di ascoltare qualunque cosa, delle meravigliose gesta di Gesù, dall'altra, una sorta di nostalgico dolore, quasi come se, Gesù lo avessero crocifisso ieri sera, e io non avessi fatto in tempo, ad incontrarlo prima." [a colloqui con Adrino Celentano, p.30 attalità. Sfsanfrancesco 2/2014] sanfrancesco.org



    Nuovo commento sul tuo video
    http://www.youtube.com/watch?v=mvSUlicaJUc&google_comment_id=z13igzliclighjsd022uj3kblrbmtffuy&google_view_type#gpluscomments
    carameloxx
    And oh yeah as I was saying that the jews are not the real natives from israel,
    for that is not the land of Judah, were the jews came to be in the devided kingdom and the arabs are also not natives to the land israel
    or the promise land from god for that arabs are from arabia and islam came from arabia....
    just as latin was spread into different langueges the same thing happen to the first real way of god from israel
    where man had made religions out of it such as judisim, islam and chotolism. ....
    we all believe in the same god the real god which is the god of ISRAEL....
    why fight? Because man had made a systems for control.,
    and my friend I will tell you that god and his angels are deep out into space.......
    israek should be for everyone all sons of god not for a battleground.
    magic and the way you learn bout spirituality
    do se NOT EXIST AT ALL...DONT BE A FOOL JUST SAYING
    GOD BLESS AND PLEASE BE RIGHTIOUS.

    [answer] friend, I do not fight, I will defend myself only! [answer] amico, io non combatto, io mi difendo soltanto!